il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

LEGNOSERVIZI COOP: IN CARNA BASTA LA PAROLA

Come ampiamente raccontato in questi giorni, il Consorzio Boschi Carnici è fra i soci della potente cooperativa Legno Servizi con sede, anche essa, a Tolmezzo e presieduta dal sindaco di Ravascletto Ermes De Crignis (vedi foto). Martedì scorso, il 19 maggio, durante un consiglio di amministrazione del Consorzio Boschi Carnici, si stipula un atto di transazione con la società Legno Servizi Scarl. In passato, aveva conferito alla cooperativa più incarichi per la vendita degli assortimenti legnosi ricavabili da lotti di proprietà del Consorzio attraverso la Borsa del Legno; tuttavia nel corso del rapporto sono insorte una molteplicità di contestazioni nei confronti della società incaricata alla vendita del legname dovute alla mancanza di uno specifico mandato alla vendita oltre che di una stabilita percentuale per la relativa provvigione. A detta del Consorzio (apri allegato Pdf e leggi verbale), la cooperativa Legno Servizi ha inoltrato al Consorzio fatture risultanti difformi a quanto previsto e pari ad euro 26.317,00. Così il presidente Arrigo Machin al fine di prevenire l'insorgenza di una lite giudiziaria con la Cooperativa di cui lo stesso Consorzio è socio ha trovato un accordo con la Legno Servizi chiudendo la vertenza con la somma di euro 17.943,91. Se questo non è un regime di monopolio, temiamo domandare a Marsilio quale possa esserlo. Appare evidente che fino a una settimana fa non venivano richiesti neppure contratti scritti...bastava la parola.