il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

MARSILIO RE DELLA CARNIA NOMINA LA SUA VECCHIA CORTE

L'ex assessore alla montagna Enzo Marsilio continua con le sue crociate alla conquista di sedie e posti di potere in tutta la Carnia, infatti dopo aver preteso dalla governatrice Serracchiani (in foto con lui) la nomina di Lino Not come amministratore temporaneo della Comunità Montana della Carnia (in tutte le altre ex comunità è stato nominato un nuovo e definitivo amministratore), la nomina di Domenico Romano a presidente del BIM (per la quarta volta consecutiva), la nomina del pensionato Arrigo Macchin a presidente dei Boschi Carnici (nonostante la presenza di una norma nazionale, legge Madia, che stabilisce chiaramente le regole per i dipendenti pubblici i pensione e la loro nomina nei cda), l'occupazione di spazi Expo da parte di amici degli amici, l'elezione a presidente di Legno Servizi di Valentina Della Mea (sorella dell'ex collega di Enzo Marsilio, ossia Della Mea Sandro) e la nomina dell'attuale sindaco di Paluzza Massimo Mentil a presidente dell'Ater dell'Alto Friuli, ora il potente consigliere regionale di Sutrio, con il sostegno tattico di Giorgio Baiutti, punta dritto verso un nuovo traguardo: conquistare anche Euroleader e magari il Cosint. Si mormora che l'amministratore delegato temporaneo Lino Not consigliato dall'ex assessore alla montagna, facendo credere di avere il benestare di tutti i sindaci del territorio, intenda nominare a breve il nuovo presidente nella persona di Claudio Cescutti, noto professionista locale e uomo vicinissimo a Marsilio, ma non basta, sembrerebbe infatti che nel cda di Euroleader sia stato riservato un posticino anche al fido segretario di Marsilio, l'instancabile Sandro Del Moro.