**
  • Home > Gossip > SANDRA COSTRETTO A FARE COME IL RAGAZZO NO-EXPO
  • stampa articolo

    SANDRA COSTRETTO A FARE COME IL RAGAZZO NO-EXPO

    178A

    A gran voce il Pd udinese chiede le scuse del consigliere comunale di Sel, Andrea Sandra (vedi foto). A legare il partito di Vendola a quello di Renzi è un accordo elettorale che ha portato alla vittoria Honsell, per cui non si può cacciare dalla maggioranza l'unico superstite in consiglio di Sel, ma le scuse sembrano un atto dovuto. Silenzio e stupore di Sandra per essere stato messo all'angolo anche da Franco Della Rossa che ne chiede la testa. L'on. Serena Pellegrino cerca di driblare l'attacco del centrosinistra sul suo segretario provinciale argomentando su temi internazionali. Il coordinatore regionale di Sel, Marco Duriavig, afferma "Sel in nessun modo ha mai difeso le azioni violente dei cosiddetti black bloc. Quello che abbiamo visto a Milano, a margine della manifestazione No-Expo, è la solita inaccettabile voglia di distruzione, traticata ed organizzata come una guerriglia urbana. Chi si traveste di nero, indossa una maschera antigas ed agisce come un gruppo di delinquenti organizzati non ha niente a che fare con i movimenti di protesta e soprattutto di proposta costruttiva di un'alternativa. Spiace leggere certi titoli di giornali, che costruiscono una tesi politica non vera, e che rimandono a delle dichiarazioni del consigliere comunale Andrea Sandra dove non vi è nessuna traccia di sostegno alle azioni dei black bloc ma una personale considerazione critica su ogni forma di violenza. Ad ogni modo a nome di Sel senza nessuna dfficoltà e come qualsiasi organizzazione politica e democratica del nostro Paese, ribadico la più forte condanna delle azioni violente avvenute a Milano il Primo Maggio". Insomma, Andrea Sandra, sembra destinato, suo malgrado, a doversi scusare e a spiegare che non intendeva dire quello che ha scritto su Facebook.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ