il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

L'OMBRA DI SARO DIETRO L'ATTACCO A MEDIOCREDITO

Il 25 aprile il quotidiano on line "Affaritaliani.it" pubblica un articolo a firma Andrea Deugeni dal titolo "Trema la renziana Serracchiani. Friuli, la mina del Mediocredito". L'articolo, lungo e fin troppo dettagliato per nomi e date, tende a dimostrare come la governatrice Serracchiani, troppo intenta a guidare il Pd a livello nazionale non segua con la dovuta attenzione la Regione Fvg. Si parla di Cooperative Operaie, Coopca, Unicredit, Banca di Cividale, Friuladria, Fondazione CrTrieste e ovviamente Mediocredito. Come fa Andrea Deugeni ad essere tanto preparato sull'economia friulana e a fare da apripista ad una lunga inchiesta dei quotidiani locali su Mediocredito? Sul profilo Linkedin di Deugeni, si nota che dal 2000 al 2003 è stato collaboratore del Messaggero Veneto oltre ad una breve parentesi nel 2009 come redattore economia al Gruppo Editoriale L'Espresso. Oggi, l'ex assessore regionale alle finanze, Pietro Arduini (vedi foto), in prima linea con l'ex senatore Ferruccio Saro per la difesa dei vitalizi, appare in un'intervista di Domenico Pecile sul Messaggero Veneto. Svela, dopo lustri di silenzio, di essersi dimesso da consigliere di Mediocredito a causa di una gestione troppo verticistica dell'allora presidente Massimo Paniccia. In realtà, secondo qualche consigliere regionale dell'epoca, a far arrabbiare Arduini fu la delusione della non designazione alla presidenza dell'ente bancario. Il tutto a pochi giorni dall'apparizione al Podere di Ferruccio Saro, secondo molti, il regista occulto di questo attacco a Mediocredito e a Debora Serracchiani.