il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PARENTOPOLI IN MARILENGHE AL TEATRI STABIL FURLAN

SANTORO SCARICA SU TRENITALIA IL VAGONE A SUA INSAPUTA

Questo pomeriggio alle ore 15:56 l'assessore regionale Mariagrazia Santoro (vedi foto) ha diramato un comunicato stampa di smentita in merito alla carrozza aggiunta per i dipendenti regionali delle infrastrutture in missione a Udine. La Santoro afferma: "E' priva di fondamento l'illazione secondo la quale sarebbe stata aggiunta una carrozza ad un treno regionale, da riservare a dipendenti regionali in occasione di un convegno promosso dalla direzione centrale Infrastrutture e Mobilità della Regione". Sempre da quanto riportato nell'agenzia diramata dall'assessore "in occasione del convegno formativo che si è tenuto a Udine a cui hanno partecipato tutti i dipendenti della direzione è stata semplicemente segnalata a Trenitalia, da parte della direzione, una possibile maggior presenza di persone in partenza la mattina da Trieste per partecipare all'iniziativa". Ma cosa vuol dire "segnalare a Trenitalia una maggior presenza di persone in partenza per partecipare all'iniziativa"? Chi ha il potere di telefonare a Trenitalia e in quante altre occasioni tali telefonate vengono effettuate oltre che per i viaggi del personale regionale". Un convegno che comporta la partenza di una cinquantina di dipendenti viene considerato da Trenitalia un evento tale da modificare la composizione di un treno? Al termine del comunicato stampa la Santoro conclude affermando "Trenitalia per evitare fenomeni di sovraffollamento...ha deciso autonomamente di svolgere il servizio con un mezzo Ale801 invece che con il Minuetto". Cosa significa "decidere autonomamente" e quando Trenitalia ha comunicato e a chi la sostituzione del mezzo? Se tale comunicazione dovesse essere avvenuta è evidente che è stato risposto ad un input ben chiaro.