il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

HONSELL PERDE LUCIDITA' E RISPETTO PER IL PROSSIMO

Dai racconti fatti dai consiglieri comunali sia della maggioranza che dell'opposizione il sindaco di Udine, Furio Honsell (vedi foto) da alcune settimane è letteralmente intrattabile. Urla nei corridoi di Palazzo D'Aronco con i suoi collaboratori e zittisce istericamente i vari eletti nelle commissioni. Il giorno 8 aprile, nel corso della Commissione Politiche Sociali alla presenza del presidente Hosam Aziz, di 11 consiglieri comunali, l'assessore Liguori e due funzionari del Comune, Furio Honsell perde le staffe parlando dell'Hospice Udine. Fra i presenti in sala anche il segretario cittadino del Pd, Enrico Leocini. Immediatamente vari profili Facebook riprendono l'ennesima sfuriata di Furio. Riportiamo quanto appare dalla bacheca del consigliere comunale Paolo Pizzocaro: " ore 18.30 arriva Honsell e senza salutare e giustificarsi per l'ora di ritardo con i commissari inizia a parlare...Finita l'esposizione viene data la parola al consigliere Vuerli il quale evidenzia che la esposizione fatta da Honsell non lo soddisfa pienamente perchè non viene data risposta ai principali quesiti posti all'ordine del giorno e esprime la sua preoccupazione per evitare che anche questo progetto diventi un'opera incompiuta come il Palasport Carnera. Immediatamente e senza una plausibile motivazione Honsell inizia ad urlare nei confronti di Vuerli con "metaforicamente parlando", ma non troppo la bava alla bocca, rosso paonazzo nel viso e agitandosi a gran voce...sbraitando e ripetendo: "ma cosa ne sa lei!!!". Visto che la cosa stava montando e Vuerli era rimasto annichilito e senza parole per l'assurda reazione di Honsell intervengo dicendo ad Honsell di lasciare finire il discorso al collega...Si alza in piedi...agitato e completamente fuori controllo inveendo contro di me dicendomi ripetutamente: "stai zitto tu!"...