**
  • Home > Interviste > CASO DIAZ: I POLITICI FRIULANI FUGGONO DAL DIBATTITO
  • stampa articolo

    CASO DIAZ: I POLITICI FRIULANI FUGGONO DAL DIBATTITO

    12Q

    Matteo Orfini, presidente del Pd, stamane su Twitter ha invocato le dimissioni di Gianni De Gennaro, capo della Polizia all'epoca del G8, dai vertici di Finmeccanica: "Lo dissi quando fu nominato e lo ripeto oggi - scrive Orfini - dopo la sentenza. Trovo vergognoso che De Gennaro sia Presidente di Finmeccanica". Si riapre, così, dopo la sentenza della Corte di Strasburgo la ferita di Genova: alla Diaz fu tortura. Anche il Movimento 5 Stelle, tramite Nicola Morra invoca le dimissioni di De Gennaro. Facile attaccare Gianfranco Fini e Scaiola che non ci sono più; vergognoso che nessuno degli ex parlamentari di centrodestra di quegli anni ne prendano le difese. Ancora una volta, insomma, la politica, quella con la P maiuscola è assente da questa Regione. Domani ne proveremo a parlare durante Il Perbenista Talk Show alla presenza di Andrea Sandra, avvocato genovese che seguì in prima persona i fatti del G8 ligure e Valerio Toneatto, rappresentante mai pentito della Destra. Indisponibili al dibattito, perchè impegnati in vicende famigliari o professionali, Daniele Franz e Roberto Menia, ma anche Cristiano e Shaurli, Silvana Cremaschi e il segretario provinciale del Pd Max Pozzo.

  • Commenti

  • Lo stato è finito da un bel po', assieme ai diritti! Niente voto, militari in arresto in India, i ns. figli disoccupati, dopo che noi e la società abbiamo investito per farli studiare, lo stato regioni province comuni ecc. non onorano i debiti verso gli imprenditori. Per dimostrare che sono onesti e ligi al dovere, provino a uscire tra la gente senza scorta. Sono un imprenditore ho 60 anni e vorrei morire vedendo rispettati i giovani. Commento inviato il 01-05-2015 alle 17:55 da nevada
  • Che foto!!! Che personaggi!!! Commento inviato il 09-04-2015 alle 20:12 da IO
  • Siamo alle solite, quando si tratta di manifestare il proprio pensiero, insorgono le amnesie e il chi me lo fa fare. Io ero e sono dell'idea chi si ha il diritto di manifestare civilmente, lo Stato deve garantire la regolarita' delle manifestazioni anche quando non piacciono. Ero e sono dell'idea che, quando le manifestazioni si trasformano in guerriglia, come e' successo a Genova, questa andava schiacciata con tutti i mezzi, anche con le armi e con qualche morto. L'assalto all scuola Diaz è stata una vigliaccata, inutile e contro gente al momento inerme e non in grado di nuocere. Pessimo comportamento di chi deve garantire a tutti uno stato di diritto. Se aggiungiamo che i veri sobillatori erano gia' andati via, indisturbati, la dice molto lunga sulla dirigenza operativa e politica della vicenda. Commento inviato il 08-04-2015 alle 21:32 da Vittorio Scialpi-Destra

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ