il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

LA FINANZA INDAGA SUI FONDI POR-FESR 2007/2013 IN FVG

Durante la giunta regionale guidata da Renzo Tondo, il prof. Francesco Peroni (vedi foto) era il Magnifico Rettore dell'Università di Trieste. Poi, con l'arrivo di Debora Serracchiani e la fine del suo magnifico mandato all'ateneo, Peroni è diventato assessore regionale alle finanze. Più volte abbiamo chiesto conto a vari dirigenti e politici regionali, circa l'impiego dei tanti milioni di euro del POR-FESR 2007/2013. A fine ottobre del 2013, l'ex Ministro Fabrizio Barca, durante una visita in Regione FVG dichiarò pubblicamente che la gestione dei fondi POR-FESR 2007/2013 da parte della nostra regione era fra le peggiori di Italia. Sempre in quel periodo a Gorizia un dipendente di Ecosfera Spa che operava presso gli uffici regionali vene condannato per rivelazioni ed utilizzazioni di segreti di ufficio, ma la notizia non trapelò mai ufficialmente. Ai contratti stipuati fra Regione Fvg ed Ecosfera spa, nel 2013 subentra la nota società Ernst&Young ma vengono immediatamente sollevate perplessità sulla trasparenza dell'operazione tanto che vi sono anche dubbi sull'esistenza di un'adozione di una delibera di giunta regionale. E fu proprio in concomitanza di tali avvenimenti che il 29 ottobre 2013, Il Perbenista chiese dal proprio blog, all'assessore Francesco Peroni cosa pensasse in merito ai disimpegni dei fondi comunitari e i contratti milionari in essere con Erns&Young subentrata a Ecosfera Spa. Ad oggi non ci è mai pervenuta risposta alcuna. Tuttavia, la Guardia di Finanza di Trieste, ha deciso di vederci chiaro sulla contribuzione pubblicata erogata dalla Regione Fvg, nell'ambito del POR-FESR 2007/2013, alla società Ecosfera Spa. Ad insospettire le Fiamme Gialle le modalità di svolgimento dell'aggiudicazione da parte di Ecosfera Spa di un sostanzioso bando di gara per la realizzazione di attività di consulenza alla Regione Fvg; allarmante anche il fatto che i vertici di Ecosfera Spa, risultino implicati in reati commessi in altre Regioni d'Italia, sempre in relazione all'ottenimento di appalti pubblici. Sempre secondo la Guardia di Finanza "appare quanto meno pretenzioso da parte della Regione Fvg, ipotizzare una chiusura anticipata del programma operativo entro la data di scadenza del contratto d'appalto.Piuttosto la ripetizione di servizi analoghi adottato nel caso di specie, sembrerebbe uno strumento creato artificiosamente per eludere ed aggirare l'ormai pacifico divieto di rinnovo a contrarre per la P.A. Il frazionamento surretizio defgli appalti è espressamente vietato in quanto offrirebbe alla stazione appaltante un potere contrattuale altamente discriminante in contrasto con quanto statuito dalla normativa comunitaria".