il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

EXE SPA - ASP MORO: OMERTA' CINESE

Incredibile e quasi omertoso il comportamento della politica rispetto alla richiesta di chiarezza su nomine di propri dirigenti in partecipate pubbliche. Pubblichiamo in allegato Pdf (apri e leggi documento integrale), perchè in molti potrebbero non crederci, la risposta all'interrogazione presentata dal consigliere provinciale Federico Simeoni circa la nomina del direttore di Exe spa, Aldo Mazzola, nel cda dell'Asp Moro di Codroipo:

"Egregio consigliere - scrive l'assessore provinciale alle partecipate Carlo Teghil (Fi) - in risposta alla sua interrogazione riguardo alla notizia riportata dal Messaggero Veneto, della nomina del direttore di Exe Spa, Aldo Mazzola, nel consiglio di amministrazione dell'Azienda Pubblica di Servizi alla Persona "Daniele Moro", preciso quanto di seguito riportato in relazione a ciascun quesito posto:

Conferma riguardo alla nomina dello stesso nel Cda dell'Asp Moro

Ho appreso la notizia dalla stampa in quanto non sono stato direttamente informato della nomina.

Se lo stesso sia stato autorizzato dal cda di Exe ad assumere tale incarico

Posto che i verbali del cda non vengono trasmessi a questo Ente, non è dato conoscere se tale organo abbia disposto l'autorizzazione, a favore del direttore Mazzola, ad assumere l'incarico in argomento.

Se la Provincia abbia espresso assenso in merito a tale decisione

Considerato che la materia attiene alla competenza gestionale attribuita al Cda e dato che non sono mai stato messo a conoscenza del fatto, non mi sono mai espresso sulla questione. Di conseguenza anche gli uffici dell'Amministrazione non sono stati interpellati riguardo alla decisione di attribuire la nomina al direttore Mazzola.

Se l'incarico assunto dal Mazzola distoglierà lo stesso dall'impegno assunto all'interno di Exe spa e di altre partecipate collegate, di cui egli risulta amministratore e se tale diminuizione di impegno verrà remunerata o risarcita alle società pubbliche riconducibili a questa Provincia, ovvero se il Mazzola per sopperire a tale diminuizione abbia proposto ed accettato di ridursi il compenso.

Coerentemente con quanto sopra riportato, si conferma che trattasi di fatti e decisioni di specifico ambito gestionale, affrenti alla competenza del cda di exe Spa, sui quali non dispongo di informazioni".

Ndr:    Va ricordato che a indicare e condividere la nomina di Aldo Mazzola nel cda dell'Asp Moro di Codroipo ci sono il sindaco di Codroipo Fabio Marchetti, ex vice presidente della Provincia di Udine e "dipendente" in Hermes spa dello stesso Mazzola; ma fra i sindaci dell'ambito c'è anche Pier Mauro Zanin, primo cittadino di Talmassons e ex capogruppo di Forza Italia a Palazzo Belgrado oltre che presidente di Mtf srl, società posseduta da Exe Spa. Un'infinita serie di rapporti collegati a modo di scatole cinesi!