**
  • Home > Gossip > CROATTO AL POSTO DI PITTARO E 10MILA EURO DI BANDIERE
  • stampa articolo

    CROATTO AL POSTO DI PITTARO E 10MILA EURO DI BANDIERE

    51e

    Come ogni giovedì mattina, anche oggi presso gli studi televisivi di Free è stata registrata la puntata televisiva che andrà in onda domani sera alle ore 21 sul canale 17. Si è parlato dell'istituzione della nuova Festa della Patria del Friul assieme al relatore di maggioranza, Enzo Martines, il direttore Arlef William Cisilino, l'ex presidente della provincia Marzio Strassoldo, l'on. Renzo Pascolat ed il consigliere provinciale Federico Simeoni. Per buona parte della puntata sono andati tutti d'accordo fino a quando Marzio Strassoldo ha criticato la nomina della probabile prossima presidente dell'Ente Friuli nel Mondo. Il nome è uscito fuori, a onor del vero, durante la pubblicità, sebbene la descrizione era già fortemente indicativa. Sarebbe la governatrice Debora Serracchiani ad aver indicato il nome della dott.ssa Manuela Croatto, da sempre molto vicina al Pd. Il nome auspicato dal presidente uscente Pittaro e da molti altri autorevoli ex presidenti dell'ente è invece quello del noto giornalista Piero Villotta, già ai vertici del ducato dei vini e vice presidente dell'ente. Tuttavia, risulta chiaro a tutti, che ancora più con la "liquidazione" della Provincia di Udine, la sola cassaforte resta quella della Regione Fvg, quindi non è pensabile a nessuna nomina se non condivisa da Debora Serracchiani. I costi della macchina, a detta dei presenti, si aggirerebbero intorno ai 200mila euro annui, cifra che si andrebbe a sommare agli 80mila euro annui stanziati da quest'anno per la Festa del Friuli. Da notare, che quest'anno verranno anticipati 10mila euro per l'acquisto di bandiere del Friuli da donare alle varie amministrazioni comunali del territorio.

  • Commenti

  • Io sono una pensionata di 66 anni anxiana e la dott.ssa croatto mi ha bannata per sempte dal gruppo cerco & offro casa uniud groups ofgicisl prt uno s aglio fatto.Uns punizione pesantissima e fatta senza avvertirmi che dimosyra scarsa sensibilita' della Admin e poca correttezza e il non rispetto delle regole di facebook oltre che a molta molta cattiveria e scarsa o nulla comprensione del prossimo olyre che a discriminazioni su anziani che non.danneggiano nessuno.Invece a cettazione dei suoi amici preferiti.Chi di comporta cosi' non puo' essere a capo di un gruppo importante per diverse persone. Commento inviato il 10-07-2016 alle 08:13 da anonimo
  • Sarebbe interessante sapere se c'è un'idea per rilanciare l'Ente perchè non si potrà puntare solo sull'amarcord. Il mondo è cambiato e non bastano più le bandiere o il folclore! Commento inviato il 21-03-2015 alle 17:18 da Anonimo
  • 10.000 euros di bandieris!? Vonde monadis! Commento inviato il 21-03-2015 alle 07:55 da Anonimo
  • Non conosco personalmente nessuno dei due ma credo che i pensionati abbiano il diritto di godersi la pensione. Il problema comunque non riguarda le persone ma lo scopo dell'ente, leggere che spende 80,000 per una ricorrenza e 10.000? per l'acquisto di bandiere mi fa rabbrividire. Soprattutto se penso che rappresenta gente che ha fatto sacrifici e che se ha raggiunto il successo è anche perché non ha mai sprecato. Dov'è finita la sobrietà friulana? Commento inviato il 20-03-2015 alle 22:15 da Anonimo
  • "Da notare che quest'anno....." dice faziosamente il Perbenista senza volerlo ammettere. 210 mila euro sono niente se confrontati ai soldi che la regione stanzia per la cultura triestina. Se si pensa poi che la regione ha stanziato 200.000 euro per l'integrazione degli immigrati (sigh), (soldi che vanno ai compagni delle varie coop/sociazioni).... Villotta fa parte del circolo della morra, non dei compagni che magnano. Commento inviato il 20-03-2015 alle 09:51 da Anonimo
  • Fuarce Villotta!! Serracchiani e Croatto si guardano negli occhi: stessa statura fisica e morale. Commento inviato il 19-03-2015 alle 23:13 da Lupo de Lupi

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ