il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

MAZZOLA:DAI RIFIUTI ALL'ANZIANO PASSANDO PER I MANGIMI

Tra le varie società partecipate indirettamente dalla Provincia di Udine, vi è la G&M srl con sede a Udine in via Tavagnacco. La società (il cui amministratore è il direttore di Exe spa, nonchè neo consigliere di amministrazione dell'Asp Moro di Codroipo, Aldo Mazzola) è proprietà di Exe spa per il 51% e della DDenne Rendering srl per il restante 49%. Componenti del cda, assieme a Mazzola, risultano essere Claudia Francon e Barbara Francon. A sua volta la DDenne (i cui amministratori sono Tiberio Francon e Luigi Italo Luigi De Pauli), è composta al 50% dalla Agrifan srl e dalla D&D srl. Dall'oggetto sociale si evince che è stata creata per la produzione di mangimi animali derivati da scarto e altro. Infatti in tale contesto già opera la DDenne in quel di Spilimbergo (non con poche polemiche derivanti dagli odori che la stessa produce). Tornando alla società G&M srl, che per il momento risulta inattiva, parrebbe che doveva aprire uno stabilimento di produzione nella zona industriale di Codroipo, l'importante cittadina del Medio Friuli amministrata da Fabio Marchetti e nel cda della cui Asp Moro è approdato recentemente Aldo Mazzola. A questo punto, viene da chiedersi cosa "ci azzecca" la Provincia di Udine con ditte che producono mangimi per animali. Ed ancora chi ha autorizzato una propria partecipata a costituire ulteriori società tanto diversificate per oggetto, oltre che in parte ancora inattive.