il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

TURISMO FVG:CAMPAJOLA IN ASPETTATIVA DALLA CONCORRENZA

E' ormai assodato che l'Agenzia Regionale Turismo Fvg sia un ente ascrivibile al genere delle pubbliche amministrazioni. Da ciò ne consegue che i dipendenti di detto ente funzionale regionale, ancorchè sottoposti ad un contratto collettivo del settore commercio, sono da considerarsi a tutti gli effetti dipendenti pubblici. Questa premessa, anche se può sembrare banale, serve a spiegare lo stupore che desta il profilo Linkedin del dott. Giampiero Campajola (vedi foto) nella parte più recente in cui si definisce Sales Manager at Bluewago, da marzo 2015. I lettori del Perbenista, forse ricorderanno alcuni post apparsi anni fa in occasione dei bandi pubblici di assunzione promulgati da Turismo Fvg, tra cui uno in particolare aveva destato curiosità in quanto se pur si ricercava un responsabile di Information Tecnology (IT) la laurea richiesta non era informatica, ingegneria o simili ma era piuttosto generica, ed infatti il dott. Campajola pur essendo un geologo risultò vincitore di detto concorso. Poi da geologo ed esperto IT sempre all'interno di Turismo Fvg, Campajola divenne responsabile degli InfoPoint a far data dal 2012. Oggi invece lo ritroviamo responsabile vendite di una società privata che opera, guarda caso, nel settore del turismo balneare. Non ci sarebbe nulla di male, se lo stesso dopo aver maturato una esperienza nell'ente regionale occupandosi proprio di turismo, argomento che sviluppa la Bluewago, si fosse dimesso o licenziato; invece, telefonando agli uffici di Turismo Fvg, si apprende che il dott. Campajola da un mese a questa parte si è messo in aspettativa, mantenendo così il proprio posto all'interno dell'ente pubblico. Eppure a noi risulta che per i pubblici dipendenti vige il principio di esclusività del rapporto di impiego, salvo eccezioni espressamente previste dalla legge. A ciò si aggiunge che non è consentito neppure avere rapporti di lavoro o incarichi di natura occasionale qualora vi sia conflitto di interessi anche solo potenziale con l'ente di appartenenza, cosa del tutto evidente nel caso di specie. La sanzione prevista dalla legge è molto dura: licenziamento senza preavviso. Qualora detta aspettativa sia stata concessa, le sanzioni disciplinari, si applicano al dirigente che ha autorizzato un tanto, fatto salvo che il fatto costituisca illecito penale. Questo quanto riferitoci da uffici competenti regionali in attesa di spiegazioni o di smentite da parte di Turismo Fvg o degli Uffici regionali che vigilano su detto ente.