**
  • Home > Gossip > LEGA NORD: MOGLIE E MARITO INSEPARABILI
  • stampa articolo

    LEGA NORD: MOGLIE E MARITO INSEPARABILI

    84s

    Nominato il nuovo consiglio di amministrazione dell'Aussa Corno, montano le polemiche. La Lega Nord di Salvini non tradisce il suo spirito contestatore, nemmeno se a finire nel mirino delle polemiche sono dei padani stessi. Nella fattispecie al centro della polemica è la nomina a consigliere della dott.ssa Francesca Laudicina, moglie del pluripoltronato Giorgio Siciliani (vedi foto), revisore dei conti proprio della Provincia di Udine, Ente a cui spettavano le nomine. Alessandro Ciani, vice segretario nazionale della Lega Nord ha precisato di non aver avuto alcun ruolo nell'indicazione della moglie di Giorgio Siciliani, sebbene entrambi nel direttivo regionale del partito.

  • Commenti

    12
  • CiAnonimo delle 10.15, cosa vuol dire che Ciani è il futuro? In consiglio comunale la Lega ha un solo rappresentante. Serve uno capace e serio, come viene largamente riconosciuto a Pittoni. Non una bella statuina che non s'è mai sentita fare un ragionamento politico. A ripetere slogan (e occuparsi di posti) sono bravi tutti e la gente non è stupida. Commento inviato il 17-02-2015 alle 00:29 da Anonimo
  • Dovrebbe lasciare il posto a Ciani perchè li è il futuro e quindi deve farsi esperienza . Non può mica a 65 anni ricandidarsi il Pittoni ? Basta , ha avuto , è stato senatore e non pochi sanno il perchè ...per cui è giusto che lasci ad altri giovani di prospettiva. Commento inviato il 16-02-2015 alle 10:15 da anonimo
  • Forse l anonimo dei due ultimi interventi si chiama PITTONI . Commento inviato il 16-02-2015 alle 10:10 da anonimo
  • Eh già...vergogna Pittoni: dimettiti per far entrare il secondo degli eletti. Dai l'esempio a quanti, di ogni partito, prima cerchino i voti e poi si facciano beffe degli elettori rinunciando alla propria carica in favore dei più graditi. Però....carino che il vicesegretario sappia cose che il segretario (ed onorevole) ignora. Commento inviato il 15-02-2015 alle 22:49 da Flux
  • Condivido con 12.59. Ciani, nell'ombra della sua attività leghista, si è fatto eleggere alla segreteria udinese unicamente per visibilità prima delle elezioni, sperando di venire eletto. Risultato: 3,6% Lega Nord alle comunali (peggior risultato in assoluto). E la spartizione delle cadreghe del gruppetto franzista (indagato??)è saltato con l'elezione di Pittoni, preferito dai cittadini. Infatti dopo non si è ricandidato alla segreteria cittadina. Ma poi arriva l'elezione del segretario regionale, e dopo che la lobby udinese ha perso pure il provinciale, si sono messi a disposizione di Fedriga, tanto odiato dagli stessi, senza nemmeno sponsorizzarlo ai militanti, solo per cavalcare l'onda del sicuro vincitore e rimanere in corsa per i posti decisionali e di poltrone. Casualmente Ciani eletto vicesegretario. Per merito? Non direi, visto che da responsabile territoriale afferma che non sapeva nemmeno della nomina della moglie del suo consociato Siciliani. Questi studiano tutto a tavolino. Attendiamo le dimissioni, che sarebbero un atto di responsabilità. Forse Fedriga dovrebbe svegliarsi, affinchè questo non gli si ritorca contro. Leghisti, non figurine. Commento inviato il 15-02-2015 alle 22:01 da Anonimo
  • Se in consiglio comunale c'è Pittoni, immagino sia perché a preso più voti. Per quale motivo dovrebbe lasciare il posto a Ciani? Perché è più giovane? Mi sembra debole come motivazione. Commento inviato il 15-02-2015 alle 18:10 da Anonimo
  • A partire da Salvini, noto che in Lega c'è grande considerazione e rispetto per il lavoro di Pittoni. Mi piacerebbe che Anonimo 9.48 spiegasse perché vorrebbe che rinunciasse a rappresentare i leghisti in Comune, visto che è il miglior elemento a disposizione? Non è magari che Anonimo di cognome fa Ciani? Commento inviato il 15-02-2015 alle 15:46 da Anonimo
  • Ma basta! Lo sanno tutti che, gratuitamente o meno, a Ciani piace interessarsi di posti. È QUESTA LA VERGOGNA!!! Commento inviato il 15-02-2015 alle 12:59 da Anonimo
  • Confermo : Ciani è un bravo ragazzo che non ha mai percepito nessun compenso in Lega e neanche avuto incarichi retribuiti. Non sono neanche riusciti a far dimettere (GIUSTAMENTE DOVEVA ANDARE A CASA) Pittoni da consigliere comunale per far posto a Ciani. Queste sono vergogne Commento inviato il 15-02-2015 alle 09:48 da anonimo
  • ma giovani de che. Mettereste un giovane inesperto nel gran casino di Aussa Corno??????? Per fortuna che c è qualcuno che mette a disposizione la sua professionalità per dei compensi infimi, rischiando del suo anche dal punto di vista professionale. Commento inviato il 15-02-2015 alle 09:44 da anonimo
  • Definirmi un "cadregaro" mi appare alquanto bizzarro. Da molti anni mi dedico GRATUITAMENTE al mio impegno politico, senza mai avere chiesto alcunchè. Tutti i ruoli che ho ricoperto sono sempre stati a titolo gratuito. Insultare in questo modo chi dedica il proprio tempo ed anche il proprio denaro alla politica mi fa semplicemente ridere. Commento inviato il 14-02-2015 alle 15:38 da Alessandro Ciani
  • non sempre giovane è sinonimo di cambiamento. ce ne sono molti che stanno attaccati ai capibastione ed eseguono i compiti a comando senza spiritito critico o un proprio pensiero. questa situazione assieme ad altre sta mandando in malora il ricambio di cui la politica ha bisogno. Commento inviato il 14-02-2015 alle 15:31 da fox
  • Salvini intervenga anche contro i giovani cadregari, il cui impegno politico si limita alla spartizione di posti e alla ripetizione a memoria di quattro slogan. Commento inviato il 14-02-2015 alle 11:32 da Anonimo
  • Sono nominati a loro insaputa? Commento inviato il 14-02-2015 alle 11:27 da Vittorio Scialpi
  • Sono queste le cose che a Udine scoraggiano tanti cittadini dall'iscrizione alla Lega. Commento inviato il 14-02-2015 alle 09:40 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ