il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

LA SINISTRA SI CHIEDE IN NOME DI CHI PARLI GIACOMELLO

L'immagine che vedete rappresentata nel blog (vedi foto) è uno slogan di solidarietà a favore dei nostri Marò ancora in balia della giustizia Indiana: SIAMO CON VOI. Al contrario, l'sms inviato dal vicesindaco Carlo Giacomello (Pd) a Franco Soldati: "Caro Presidente, tu sai come la pensiamo sull'Udinese Calcio, SIAMO TUTTI CON TE, CON VOI" è meno chiaro anche se il segretario cittadino del Pd Enrico Leoncini spiega la solidarietà del suo assessore come un sentimento umano. Ma perchè se fra Giacomello e Soldati vi è veramente questa grande amicizia tale da giustificare un sms così imbarazzante, il presidente dell'Udinese calcio ha deciso di divulgarlo in ambienti esterni al centrosinistra? Tuttavia se i due avvocati del Pd, Leoncini e Scalettaris (Pd), difendono Giacomello liquidando il contenuto del messaggio come "un fatto privato, che se letto bene non dice nulla", di avviso diverso sono altri due avvocati della maggioranza: Andrea Castiglione (Psi) ed Andrea Sandra (Sel). Questi ultimi due, infatti, assieme all'ex segretario cittadino del PD, Hosam Aziz, si domandano a chi si riferisse Giacomello usando il "NOI": se alla giunta, al consiglio comunale, alla maggioranza o al Pd. Per questo, sottolineando di non voler emettere alcuna sentenza in anticipo, ma comunque di non sentirsi rappresentati da quel "NOI", auspicano da parte del vice sindaco Carlo Giacomello e, a questo punto, del sindaco Furio Honsell, un immediato e necessario chiarimento nelle sedi opportune.