il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PRESTO LA RELAZIONE GIURATA DEL DOTT. FABIO ZULIANI

LA SINISTRA SI CHIEDE IN NOME DI CHI PARLI GIACOMELLO

L'immagine che vedete rappresentata nel blog (vedi foto) è uno slogan di solidarietà a favore dei nostri Marò ancora in balia della giustizia Indiana: SIAMO CON VOI. Al contrario, l'sms inviato dal vicesindaco Carlo Giacomello (Pd) a Franco Soldati: "Caro Presidente, tu sai come la pensiamo sull'Udinese Calcio, SIAMO TUTTI CON TE, CON VOI" è meno chiaro anche se il segretario cittadino del Pd Enrico Leoncini spiega la solidarietà del suo assessore come un sentimento umano. Ma perchè se fra Giacomello e Soldati vi è veramente questa grande amicizia tale da giustificare un sms così imbarazzante, il presidente dell'Udinese calcio ha deciso di divulgarlo in ambienti esterni al centrosinistra? Tuttavia se i due avvocati del Pd, Leoncini e Scalettaris (Pd), difendono Giacomello liquidando il contenuto del messaggio come "un fatto privato, che se letto bene non dice nulla", di avviso diverso sono altri due avvocati della maggioranza: Andrea Castiglione (Psi) ed Andrea Sandra (Sel). Questi ultimi due, infatti, assieme all'ex segretario cittadino del PD, Hosam Aziz, si domandano a chi si riferisse Giacomello usando il "NOI": se alla giunta, al consiglio comunale, alla maggioranza o al Pd. Per questo, sottolineando di non voler emettere alcuna sentenza in anticipo, ma comunque di non sentirsi rappresentati da quel "NOI", auspicano da parte del vice sindaco Carlo Giacomello e, a questo punto, del sindaco Furio Honsell, un immediato e necessario chiarimento nelle sedi opportune.