il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

LA LOCANDINA CHE CHIEDE LE DIMISSIONI DI GIACOMELLO

Non vogliamo entrare nel merito delle questioni di incompatibilità e opportunità politica; riteniamo che il solo fatto di aver mentito ai propri consiglieri comunali e ai cittadini sia sufficientemente grave per un vice sindaco. In aula Carlo Giacomello (vedi foto) ha votato contro la mozione di sentimenti a favore dell'Udinese Calcio, di paron Pozzo e di Franco Soldati; contemporaneamente lo stesso Giacomello ha inviato un lungo e sdolcinato sms a Franco Soldati esprimendogli tutta la solidarietà e l'amicizia a nome di "tutti". In aula il Pd ha affermato il principio secondo il quale non è corretto esprimere solidarietà da parte del consiglio a chi si trova momentaneamente indagato dalla Procura della Repubblica; dal proprio banco Giacomello invia un messaggio per giustificare la necessità "mediatica" di quel voto. Con che credibilità l'amministrazione può guidare una città sapendo che il prorpio vice sindaco con la mano destra vota contro e con quella sinistra invia sms a favore? Oltre che dal centrodestra anche da frange della sinistra intanto arrivano le prime richieste di dimissioni per Giacomello. E noi, ci uniamo al coro: GIACOMELLO DIMETTITI!