**
  • Home > Documenti > REGOLAMENTO LEGHISTA: HONSELL CRITICATO A SINISTRA
  • stampa articolo

    REGOLAMENTO LEGHISTA: HONSELL CRITICATO A SINISTRA

    132a SCARICA PDF

    Vi pubblichiamo in esclusiva la copia della Bozza di Regolamento ( vedi Pdf allegato) di Polizia Urbana Comune di Udine che sta per frantumare l'alleanza politica dell'amministrazione Honsell. Ancora una volta, stando alle accuse mosse da esponenti della sinistra, il sindaco agisce di testa propria consultando solo il Pd cittadino. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sta nella stesura degli articoli 22 e 23 del regolamento, inerenti "Artisti di strada" e "Accattonaggio molesto". Il comandante dei vigili urbani e l'assessore Venanzi hanno difatti inserito alcuni passaggi caldamente voluti dal leghista Mario Pittoni fra cui non solo il divieto di chiedere l'elemosina ma anche "la confisca, al mendicante, del denaro che costituisce il prodotto della violazione", ossia della questula. Parimenti vietati, chiedere l'elemosina o esibirsi artisticamente per strada con animali a seguito. Viene addirittura stabilita una durata massima per "stesso luogo", pari a 60 minuti, per esibizione. E così alcuni giorni fa Furio Honsell dopo un incontro con Enrico D'Este, Hosam Aziz e Andrea Sandra, dapprima ha cercato di spacciare l'emendamento padano anti accattonaggio come un atto del Pd, poi successivamente vista la contrarietà del capogruppo di Sel, è andato su tutte le furie. Sulla stessa linea di Andrea Sandra (vedi foto) anche il consigliere comunale del Psi Andrea Castiglione che ha bollato alcuni passaggi della nuova bozza di regolamento come eccessivamente di destra.

  • Commenti

  • Bé anonimo il tuo post non fa una grinza..... Non sono né vigile né avvocato quindi non sono tenuto a sapere se la questua é ancora un reato..... Non ho mendicato né prima nè tuttora.... Legge D'Alema - di liberto ...... Meno male che a sinistra dicono che negli ultimi anni ha governato solo la destra.... Quindi noi che nei programmi comunali mettevamo come punto fondamentale la lotta al vagabondaggio e il controllo della polizia dei nomadi dobbiamo ai due leader comunisti questa saga di questuanti Commento inviato il 16-12-2014 alle 20:55 da Il sintetico tornato logorroico
  • Appunto, caro sintetico. Il reato di accattonaggio è stato abrogato con la legge 25.06.1999 n. 205 (depenalizzazione dei reati minori etc.). Che all'art.18 dice "Sono abrogati gli articoli" ... "670" ... "del codice penale". L'art. 670 del codice penale, "Mendicità", è quello che diceva "Chiunque mendica in luogo pubblico o aperto al pubblico è punito con l'arresto fino a tre mesi" ... La legge 205/1999 è firmata D'Alema/Diliberto. Commento inviato il 16-12-2014 alle 09:11 da Anonimo
  • Ma come, pronti a stracciarsi le vesti per ogni "offesa" ad animali di ogni generi e ora protestano perchè uno dice che non si puù usare un animale per elemosinare? Ma questi sinistroidi ci sono o ci fanno? Commento inviato il 15-12-2014 alle 14:54 da Anonimo
  • D'altronde, sarebbe sbagliato vietare l'accattonaggio. Ora che la sinistra sta portando a termine la sua mission più importante, quella di trasformarci in un popolo di mentecatti, volete proprio che decida di rendere non visibile il capolavoro? Commento inviato il 15-12-2014 alle 05:25 da il Legionario
  • Se gli lasciano spazio, Pittoni è una macchina da guerra. Altri parlano, lui fa. Per questo il gruppo dirigente di Udine lo teme. Per fortuna Salvini sembra averlo capito... Commento inviato il 14-12-2014 alle 22:15 da Osservatore
  • Un tempo (fino a poco tempo fa) l'accattonaggio era un reato..... Forse lo é ancora.... Al pitocco di turno era vietata la questua..... I due simpatici avvocati e uomini di legge di sinistra dovrebbero saperlo... Commento inviato il 14-12-2014 alle 21:19 da Il sintetico

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ