**
  • Home > Documenti > IOTUNOIVOI: INCUBO VIOLENZA PRIVATA SUI MINORI
  • stampa articolo

    IOTUNOIVOI: INCUBO VIOLENZA PRIVATA SUI MINORI

    28l

    La notizia che oggi abbiamo deciso di riportare è una di quelle notizie di cui non si vorrebbe mai doverne parlare. Eravamo già stati informati dell'accaduto da un paio di settimane, ma prima, abbiamo preferito compiere alcune verifiche ufficiali per accertarci circa la veridicità dell'accaduto. Alcuni mesi fa delle collaboratrici del centro antiviolenza IoTuNoiVoi Donne Insieme non sono riuscite a trattenere la rabbia e il dolore dopo aver assistito al ripetersi di alcune scene. Così hanno deciso di rivolgersi alle forze dell'ordine e di compiere una segnalazione ufficiale con tanto di "prove concrete". Al centro dello scandalo dei "metodi giudicati a dir poco violenti", utilizzati nel centro di accoglienza, per costringere dei bambini a mangiare contro la loro volontà: si parla di bicchieri d'acqua sul capo, di toni di voce alta e di vere e proprie costrizioni. "Pur avendo piena fiducia per la giustizia, rispettando i tempi di un'inchiesta e la professionalità degli operatori - si è domandata una delle operatrici che ha segnalato l'accaduto - come è possibile a distanza di oltre sei mesi lasciare che il centro ospiti ancora madri con minori a carico?" Ecco perchè Il Perbenista ha deciso di attivarsi sperando che anche la stampa raccolga questo grido di allarme. Ogni giorno trascorso in più, secondo uno psicoterapeuta interpellato, potrebbe rivelarsi un lasso di tempo eterno per un bambino tramautizzato.

  • Commenti

  • In Friuli ci sono psicologi che truffano i clienti e fanno perizie giurate per i tribunali, la giustizia non esiste! Commento inviato il 07-12-2014 alle 15:53 da Anonimo
  • E pensare che ci sono presidenti di fondazioni che tutelano giovani disagiati vittime di violenze con un curriculum imbarazzante ........ Commento inviato il 06-12-2014 alle 10:46 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ