il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PRESTO LA RELAZIONE GIURATA DEL DOTT. FABIO ZULIANI

AGOSTINO MAIO CHIARISCA LE PAROLE DELL'INTERINALE SEL

Chiamato in causa sul discusso incarico interinale ottenuto questa estate, il consigliere comunale di Sel, Massimo Ceccon (in foto con Pirone), dopo aver preso le distanze dal suo capogruppo a Palazzo D'Aronco, Andrea Sandra, manifestando il suo pieno sostegno al sindaco Honsell e al Pd udinese, ci invia tramite Facebook il seguente commento: " Essendo stato chiamato in causa direttamente, ed essendo titolare di una carica pubblica, ritengo di dover intervenire per chiarire brevemente i fatti che mi riguardano. Io ho lavorato (sodo!) presso la Regione Fvg per 38 giorni, quest'estate, per far fronte a esigenze lavorative straordinarie (avete presente, le persone che vanno in ferie d'estate). Per accedere a questo prestigioso incarico ho concorso con altre persone, per il tramite di un'agenzia di lavoro esterna all'amministrazione regionale, le quali sono state evidentemente ritenute meno adatte del sottoscritto. In ragione della bassa specializzazione delle mansioni, la qualifica richiesta era quella di un diploma di maturità, quindi la mia laurea (che non è certo un titolo di demerito) non c'entra proprio nulla. Al termine di questi giorni in Regione sono tornato a svolgere il mio prestigioso lavoro di commesso. Tutto il resto sono illazioni e schermaglie politiche di oppositori frustrati che suscitano in me solo compassione. Come avete visto è molto facile chiarire in tutte le sedi nelle quali sarò chiamato a farlo quella che è esclusivamente una montatura politica (o un gigantesco abbaglio per chi vuole vederci buona fede). Credo e temo che sia giunto il momento che anche coloro i quali fanno disinformazione e si permettono di insultare, ben riparati dietro ad una tastiera, siano chimati a verificare la "completezza e pertinenza" delle loro affermazioni. Ritengo però che il luogo e il mezzo adatto non sia questo quindi auguro a tutti buona domenica e non intervengo oltre nella discussione". A questo commento ottiene un "Mi piace" dal capogruppo del Pd, Pierenrico Scalettaris e dall'assessore alla cultura (Sel) Federico Pirone. Ciò letto, la posizione del consigliere comunale "interinale" dott. Massimo Ceccon, ci appare ancora più imbarazzante. Ceccon, difatti, afferma: che le ferie dei dipendenti regionali presuppongono situazioni di emergenze straordinare per gli uffici; che ha lavorato sodo, lasciando intendere che altri non lavorino con altrettanto impegno; che per ottenere l'incarico ha "concorso" con altre persone e ci domandiamo a che tipo di selezione abbia partecipato e assieme a chi; che è stato selezionato da un'agenzia di lavoro esterna all'amministrazione regionale, mentre a noi risulta esser stato selezionato dall'unica agenzia interinale ufficiale della Regione Fvg; che essendo richiesta una bassa specializzazione, quindi un diploma, anche una laurea in scienze alimentari poteva andare bene per il settore infrastrutture. Non ci resta quindi che domandare al capogabinetto della governatrice Debora Serracchiani, se condivide quanto scritto dal consigliere "interinale" di Sel e se il tutto corrisponda al vero. Restiamo in attesa di una risposta dal capogabinetto Agostino Maio (Pd).