il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PRESTO LA RELAZIONE GIURATA DEL DOTT. FABIO ZULIANI

IL CLUB DEI GAGA'

Bando alle ipocrisie e alle frottole. Il Friuli Venezia Giulia è fatto da gente che ogni mattina si alza all'alba e spesso salta il pranzo o mangia un panino in fretta e furia. Quindi non è il popolo friulano quello a cui noi ci riferiamo in questo post, ma quel gruppetto di amici degno del miglior film di Paolo Sorrentino. Non manca nemmeno un personaggio al Club dei Gagà. Guai a non essere uno di loro, si rischia l'anatema e il posto di lavoro. Alcuni sono politici di lungo corso, altri sono imprenditori di primissima generazione, altri ancora sono giovani o rampanti professionisti. Ai Gagà interessa essere incensati, portati su un vassoio di argento e riconosciuti come delle vere icone del potere. Adorano le bollicine dello Champagne e della Coca. Persino i loro camerieri, con il tempo finiscono per montarsi la testa e ad atteggiarsi come futuri Gagà. Scusate la volgarità dell'espressione ma pensano solo ed esclusivamente ai "cazzi loro". E così, mentre la crisi aumenta, le aziende chiudono, i disoccupati aumentano, il numero dei giovani che emigrano cresce quotidianamente, la sinistra torna in piazza, la destra si affida alla Lega, sposarsi diventa un lusso per pochi, le grandi cooperative mandano sul lastrico centinaia di risparmiatori, il Club dei Gagà pretende silenzio e venerazione.