il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

I CURRICULUM DEI DIRIGENTI DELLA REGIONE FVG

Per ogni dirigente dell'amministrazione regionale sulla pagina Amministrazione Trasparente della Regione Fvg sono pubblicati il curriculum, la retribuzione annua lora e la dichiarazione resa dallo stesso sull'insussistenza di cause di inconferibilità dell'incarico e di incompatibilità. Attenzione, stiamo parlando, in ogni caso, di persone che in qualità di dirigenti regionali percepiscono uno stipendio che parte da almeno 75mila euro. Oramai qualunque curriculum viene compilato e consegnato in formato standard europeo, seguendo determinate regole e standard. Ad esempio parlando della conoscenza delle lingue straniere vi sono tre livelli: A1/2 Elementare, B1/2 intermedio, C1/2 Avanzato. Spicca in questo senso la dottoressa Serena Cutrano, della Direzione centrale attività produttice e commercio che alla voce capacità linguistiche scrive: "buona comprensione orale e scritta; buon livello di interazione e produzione orale"; sua, da cv,anche la pubblicazione de "I racconti del salame". Stupisce l'utilizzo di un curriculum non europeo dopo che la stessa dichiara nel curriculum stesso il conseguimento di attestato di Euroconsulente per linternazionalizzazione delle PMI. Troviamo poi, la dottoressa Gabriella Mascherin, della direzione centrale cultura, che percepisce 87mila euro in qualità di dirigente di staff; ma in realtà la figura dello staff parrebbe essere solo sulla carta dato che nello staff non vi è nessuno. Un vero dirigente prodigio, invece, il dott. Francesco Miniussi, direttore dell'area risorse agricole e forestali, che a giustificazione dei 130mila euro di stipendio, nel curriculum non fa mancare nulla inserendo ben 12 anni di pianoforte. Imbarazzante la compilazione del curriculum "format Bignami" del dott. Massimo Romano, della Direzione Centrale Salute e direttore Area Risorse Umane, altri 120mila euro annui, nominato fra i tre saggi che dovranno selezionare i migliori futuri direttori generali delle aziende ospedaliero universitarie: scrive "capacità linguistiche, inglese e spagnolo scolastici". Circa la capacità nell'uso delle tecnologie scrive pigramente: "buona conoscenza di strumenti di office automation e dei principlai software in utilizzo nelle aziende del ssr". Decide di NON pubblicare il suo curriculum Roberto Micalli, 120mila euro annui, direttore dell'agenzia di stampa regionale.