**
  • Home > Gossip > IL MARATONETA E I GAROFANO'S BROTHERS ANCORA IN CORSA
  • stampa articolo

    IL MARATONETA E I GAROFANO'S BROTHERS ANCORA IN CORSA

    54B

    Su indicazione dell'assessore regionale alla Salute, Maria Sandra Telesca (vedi foto), la giunta ha individuato tre saggi che dovranno selezionare i candidati idonei a ricoprireil prestigioso incarico di direttore generale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario Regionale. Si tratta di Lorenzo Sommella, Francesco Longo e Massimo Romano, tutti professionisti di indubbia area Pd. Da alcuni mesi, Beppino Colle, vicino a Renzo Tondo, direttore della Azienda 3 della Montagna si è dimesso; da poco nominati, dalla maggioranza Serracchiani, ci sono Delli Quadri a Trieste e Pilatti nella Bassa, cosa che fa pensare ad una possibile loro riconferma. Il vecchio triestino Cobello, dovrà fare i conti con il presidente della Commissione Sanità Franco Rotelli: stessa era ma ideologie opposte. Tempi duri per il direttore generale Cortiula a Gorizia, area Udc, specialmente oggi che il consigliere regionale Giovanni Barillari è ormai da tempo transitato da partito di Casini al gruppo misto. Giorgio Ros, direttore generale dell'Azienda 4, troppo vicino a Gianfranco Moretton ha le ore contate. Situazione più complessa a Pordenone, dove Paolo Bordon e Samani, devono riuscire a convincere il centrosinistra di essersi convertiti e di non aver più in Renzo Tondo e Kosich i loro unici riferimenti. Ed è proprio a Pordenone che si terrà una delle principali prove di muscoli fra il vice presidente Sergio Bolzonello, intenzionato a riconfermare il maratoneta Bordon e l'assessore regionale Maria Sandra Telesca da sempre in reciproci pessimi rapporti personali con quest'ultimo. Affascinante la manovra camaleontica udinese di Mauro Delendi e dei "Garofano's brothers". Delendi, nominato da Renzo Tondo, appena eletta Debora Serracchiani ha subito cercato protezione nell'amico Gabriele Renzulli e nel compaesano Ferruccio Saro. Ultimamente, inoltre, parrebbe che a dare man forte a Delendi vi sia anche Alessandro Colautti, in opposizione in Consiglio Regionale, ma riferimento del Ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin, in quota Ncd in Friuli Venezia Giulia. Vuoto di potere anche per l'assessore Panariti, che pur avendo una pattuglia di consiglieri regionali, fra cui il medico Stefano Pustetto, pare destinata a non poter interferire nell'argomento nomine aziende sanitarie. Ex direttore sanitario di Udine, ai tempi Bragonzi, Adriano Marcolongo dopo essere stato "fischiato" dai sindacati medici durante la passata esperienza, oggi, in qualità di Direttore Centrale, è chiamato ad un nuovo banco di prova.

  • Commenti

  • Povero Bordon, uomo dai doppi stipendi Commento inviato il 02-11-2014 alle 12:02 da Anonimo
  • Correre dietro ai politici è il suo forte. Adesso c'è Bolzonello Commento inviato il 01-11-2014 alle 11:58 da Anonimo
  • Uno scenario nauseabondo di gente che ha inanellato fallimenti uno dietro l'altro con alle spalle le solite cariatidi. E se pescassero qualcuno fuori dalla regione? Sarebbe una scelta intelligente, per cui probabilmente non la faranno. Commento inviato il 30-10-2014 alle 21:25 da Ezechiele

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ