**
  • Home > Gossip > LA QUIETE CRITICA I MODI E I TEMPI DELLA GIUSTIZIA
  • stampa articolo

    LA QUIETE CRITICA I MODI E I TEMPI DELLA GIUSTIZIA

    37R

    Udine, ore 21.04 - Questo pomeriggio, in seguito all'inchiesta avviata dalla Procura di Udine si è tenuto il cda della Asp La Quiete. Non avendo ricevuto il comunicato stampa ufficiale mandato alle varie testate giornalistiche, Il Perbenista si è messo in contatto con il Presidente della Quiete Renzulli e successivamente su indicazione di quest'ultimo con il direttore generale Salvatore Guarneri. Poichè inrintracciabile il testo del comunicato in possesso del loro legale, ecco quanto ci è stato letteralmente dettato: "Il cda della Quiete ha raccolto delle informazioni su quanto accaduto, da parte del vice presidente Stefano Gasparin e da parte del direttore generale Salvatore Guarneri, in merito alla notizia di reato a loro notificata. Il Presidente Renzulli ha sottolineato il ritardo con il quale siano state notificate tali comunicazioni arrivando prima alla stampa che ai diretti interessati. Il cda ha rimarcato anche il fatto che ad oggi nè Stefano Gasparin nè Salvatore Guarneri siano stati ancora ascoltati dagli organi inquirenti. Gabriele Renzulli infine ha affermato che la Quiete continua ad essere oggetto di battaglie politiche senza che mai si sia entrato nel merito degli eccellenti servizi alla persona forniti dalla struttura. In chiusura Renzulli ha espresso piena fiducia nell'operato dei propri collaboratori."

  • Commenti

  • Eccellenti servizi alla persona ? Presidente ...ci auspichiamo che lei intenda alla sua persona e a quella dei suoi cari compagni ...Ma per caso pensa che i cittadini siano fessi ? Ci chiediamo come la regione abbia potuto accreditare proprio la Quiete. Commento inviato il 12-10-2014 alle 20:13 da anonimo
  • Noi , invece , caro onorevole , abbiamo fiducia nella giustizia!!!!!!! Commento inviato il 11-10-2014 alle 12:55 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ