il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

SANTORO A VILLA SANTINA: MARIA GRAZIA A TUTTI

Vi riportiamo un altro singolare caso di possibile conflitto di interessi dell'architetto Mariagrazia Santoro (in foto assieme al segretario Grim e al presidente regionale del Pd, Spitaleri, alla festa dell'Unità di Bologna) nella duplice veste di potente assessore regionale alle infrastrutture e alla pianificazione territoriale e libera professionista in uno studio associato recante il suo nome in dicitura. Nella giunta del 16/6/2014 il sindaco di Villa Santina, Romano Polonia, comunica la necessità di affidare un incarico esterno per coordinare le varie fasi di di programmazione del Parco Intercomunale delle Colline Carniche. "Dato atto - riporta la delibera di giunta - che tale incarico fino ad ora è stato espletato dall'arch. Mariagrazia Santoro dello studio architetti Cigalotto e Santoro Associati da Udine, la quale però con nota 8/5/2014 ha comunicato la propria indisponibilità a proseguire nell'incarico a causa di impegni istituzionali assunti, SENTITA nelle vie brevi l'architetto Paolo Cigalotto da Udine che ha seguito analogamente all'arch. Santoro gli sviluppi del progetto. ..delibera di conferirle l'incarico (vedi atto di delibera ufficiale in allegato Pdf)". Da questo documento sorgono spontanee almeno tre domande che rivolgiamo pubblicamente alla governatrice Debora Serracchiani, al segretario generale della Regione Fvg Daniele Bertuzzi ed al presidente dell'ordine degli architetti Bernardino Pittino, le cui risposte saremo lieti di pubblicare:

1) Perchè l'assessore regionale alla pianificazione territoriale comunica la propria indisponibilità a continuare nell'incarico con il Comune di Villa Santina, causa impegni istituzionali assunti, solo in data 8 maggio 2014 e non da quando è stata nominata assessore, ossia dal 2013 ?

2) Perchè l'ordine degli architetti asserisce che l'arch. Santoro avrebbe interrotto da tempo la collaborazione professionale con la collega Cigalotto quando risulta evidente, da questo atto, che le due professioniste sono ancora associate?

3) Appare di buon gusto che l'amministrazione comunale di Villa Santina e l'assessore regionale alle infrastrutture Mariagrazia Santoro decidano, di comune accordo, di cedere l'incarico professionale della Santoro alla sua socia?