**
  • Home > Documenti > DIEGO MORETTI:ARBITRO E TIFOSO DEL MINIRIGASSIFICATORE
  • stampa articolo

    DIEGO MORETTI:ARBITRO E TIFOSO DEL MINIRIGASSIFICATORE

    40M

    La procedura di valutazione di impatto ambientale e di incidenza ambientale per l'insediamento a Monfalcone di un terminale di stoccaggio, rigassificazione e distribuzione del Gnl nel Porto presentato da Smart Gas sta sollevando un acceso e preoccupato dibattito in città. "Spesso anche al di sopra dei toni - afferma il segretario del Pd monfalconese Lucia Giurissa che ritiene che -  il progetto debba venir valutato con approccio sereno ed obiettivo senza preconcetti".  Questa sera al Kinemax di Monfalcone, si terrà un dibattito pubblico sul "mini-rigassificatore" proposto da Smart Gas, consorzio industriale capeggiato dall'imprenditore locale Alessandro Vescovini, che guida la Sbe, composto anche da altre importanti realtà come Sangalli, Fantoni, Pittini, Abs e Burgo. Il progetto che prevede un investimento di circa cento milioni di euro preoccupa, fra gli altri, il consigliere comunale di Monfalcone Claudio Martin (Idv), poichè a suo avviso, prevede una nuova banchina portuale di 432 metri, l'approfondimento del canale di accesso al porto a meno 13,5 metri e pure diga foranea, cioè lontana dalla lineadi costa di 1.478 metri di lunghezza e 3,5 di altezza e sue serbatoi alti 36 metri. Il progetto prevederebbe inoltre che parte del gas sbarcato a Monfalcone, ancora allo stato liquido venga trasportato verso altri siti via mare, ma anche con autocisterne e su ferrovia. Un aspetto da non poco conto che ha fatto dire all'assessore regionale Maria Grazia Santoro che prima di tutto viene la sicurezza della navigazione e della stessa città di Monfalcone. Argomento quello della sicurezza che dovrebbe essere noto anche al consigliere regionale del Pd, ed ex sindaco di Staranzano, Diego Moretti (vedi foto), dipendente della Sbe di Vescovini come responsabile per la sicurezza. Assunzione, quella di Moretti, che mette in imbarazzo buona parte del Partito Democratico, tanto che interpellati dal Perbenista, molti consiglieri hanno asserito di non esserne al corrente. Infatti, oltre ad essere consigliere regionale, Diego Moretti, è anche membro della 4° Commissione: "Lavori Pubblici, pianificazione territoriale, viabilità, trasporti, porti, navigazione, protezione civile, energia, tutela dell'ambiente e del paesaggio, cave e miniere", presieduta dal suo collega di partito Vittorino Boem. Ci domandiamo se sia opportuno che Moretti occupi un ruolo di responsabilità all'interno della Sbe di Vescovini e contemporaneamente partecipi a riunioni e votazioni in consiglio regionale e 4° commissione dove spesso potrebbe trovarsi in imbarazzanti conflitti di interessi. Forse lo stesso dubbio è venuto anche allo stesso Diego Moretti, giacchè sul suo curriculum pubblicato sul sito della Regione Fvg e del Pd Fvg, risulta la seguente dicitura "dal 1998 è impiegato amministrativo presso una primaria industria metalmeccanica di Monfalcone, dove si occupa di salute e sicurezza sul lavoro"; un pò generico vista l'istituzionalità del ruolo pubblico.

  • Commenti

  • il conflitto d'interesse è evidentissimo caro signore e lasciamolo giudicare a chi DEVE. Commento inviato il 05-09-2014 alle 22:06 da Zorro
  • Questi ci prendono tutti per coglioni... Ma hanno ragione... Lo siamo Commento inviato il 05-09-2014 alle 21:22 da Il sintetico
  • Ragazzi non facciamo commenti. Non parliamo, teniamoci un calzino in bocca e stiamo zitti. Non dobbiamo disturbare o fare delle critiche. Il codice penale all'art.323 para chiaro sul DOVERE DI ASTENSIONE. Stiamo quindi zitti e ASTENIAMOCI da ogni commento. Muti. Commento inviato il 05-09-2014 alle 21:22 da IL MUTO
  • Caro Diego,l'etica politica e ancor più l'etica di cui ogni persona dovrebbe essere dotata - e tu certamente hai -ti impone il disimpegno nelle situazioni di palese conflitto di interessi Commento inviato il 05-09-2014 alle 20:48 da adriana fabris
  • Ma via, signor Vescovini se il Moretti sta in Consiglio regionale è evidente il conflitto di interessi anche per il parere consultivo. E poi sappiamo tutti come si manipolano le valutazioni tecniche, non siamo bambini... Oddio siamo in pieno nell'analfabetismo di ritorno... Commento inviato il 05-09-2014 alle 19:17 da pluto
  • Signor perbenista, lei deve sapere che il signor Diego Moretti e' dipendente Sbe da 25 anni, pensi un po prima che il sottoscritto arrivasse a Monfalcone. Potrebbe indicarmi per favore con precisione il conflitto di interessi del singor Diego Moretti ed in che modo lui con la sua attività di consigliere potrebbe, a danno di terzi, portare vantaggi specifici al gruppo Vescovini? Vorrebbe spiegare quale sia il conflitto di interessi di Diego Moretti con un progetto che RIGUARDA TUTTA L'INDUSTRIA FRIULANA e altri importanti settori come per esempio l'autotrasporto e la portualità? Vorrei che lei prima di dare fiato alla bocca, si informasse quali sono gli interessi di SBE e gli interessi dell'industria REGIONALE riguardo al progetto. Le sua affermazioni SONO GRAVISSIME e gravemente lesive della nostra reputazione e di quella di tutte le industrie regionali coinvolte nel progetto, con le quali diego moretti non collabora. . Lei infatti asserisce nemmeno troppo velatamente che SBE ed il gruppo Vescovini che non ha mai impedito ai suoi dipendenti di fare attività politica (il signor Moretti la svolge da sempre), abbia in qualche modo orchestrato persino la sua elezione per trarne dei vantaggi ai danni di terzi e che con tutta evidenza altre industrie Friulane quali Pittini,Abs,Danieli, Gruppo Cividale,Trametal,Sangalli siano complici di questa condotta gravissima e truffaldina. Informandola che la procedura di VIA e' nazionale e che la regione esprimerà un parere CONSULTIVO e non VINCOLANTE sul progetto e che le valutazioni saranno di natura tecnica e non soggette a votazioni in consiglio, la invito IMMEDIATAMENTE a rettificare le sue posizioni, in caso contrario procederemo a tutelare i nostri interessi in altre sedi Saluti Commento inviato il 05-09-2014 alle 15:12 da VESCOVINI ALESSANDRO
  • Il conflitto di "interessi" è evidente.....suscita sconcerto.... Commento inviato il 05-09-2014 alle 12:43 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ