**
  • Home > Interviste > RICCARDI SFUGGE : ANCORA MISTERI NEL CENTRODESTRA
  • stampa articolo

    RICCARDI SFUGGE : ANCORA MISTERI NEL CENTRODESTRA

    34R

    E' trascorsa più di una settimana da quando Il Perbenista ha invitato ad un pubblico dibattito il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Fvg, Riccardo Riccardi. Lo abbiamo invitato tramite il nostro sito (che segue costantemente), via mail, via sms e persino tramite i social network ma da parte sua il silenzio e la fuga. Ci hanno contattato alcuni esponenti politici che dichiarano di fare riferimento a lui, per dirci che Riccardi non ha intenzione di farsi "processare politicamente in pubblico". E' un peccato, visto che trova il tempo per partecipare a dibattiti stile "Amici" organizzati dai suoi fedelissimi. Certo farsi intervistare senza domande preconfezionate e senza paracadute non è cosa da tutti e di questo ce ne rendiamo conto e ce ne rammarichiamo. Tuttavia la fuga di un capogruppo in consiglio regionale, ex assessore alle infrastrutture, ex commissario alla terza corsia, ex responsabile della protezione civile, attualmente presidente della commissione controllo della Regione Fvg e vice coordinatore regionale di Forza Italia non è un bello spettacolo. Ancora di meno lo è da parte di chi si dichiara il leader del suo partito e ambisce a candidarsi alla guida della Regione Fvg al prossimo mandato. Perchè da fedelissimo assessore tecnico di Renzo Tondo, oggi Riccardi è diventato uno dei politici più ostili all'ex governatore che tanto gli ha dato in passato? Perchè da critico verso la politica "leopoldina alla furlana" di Massimo Blasoni, oggi è diventato il suo principale alleato? Quali sono e quali saranno i futuri compagni di strada di Forza Italia in Friuli Venezia Giulia? Quale è lo stato dei lavori della Terza Corsia? Quali potrebbero essere le ripercussioni dell'inchiesta sul Mose nella nostra Regione, se mai ce ne saranno? E' ancora direttore generale in aspettativa in Autovie Venete, oppure è vero che occupa una casella che nell'organigramma è stata cancellata? Come giudica l'operato di Giorgio Santuz in Fvg Strade e come giudica quello del successore Roberto Paviotti?Quale sarà la linea del gruppo regionale che guida nei confronti dei consiglieri regionali che potebbero trovarsi indagati dalla Corte dei Conti per gli anni 2010 e 2012? In caso di voto politico anticipato chi sarà il capolista alla Camera: Sandra Savino o Massimo Blasoni? Queste alcune delle domande che Il Perbenista gradirebbe fare in un dibattito pubblico aperto a tutti e non solo agli iscritti di Forza Italia. Il popolo del centrodestra ha il diritto di sapere e quello del centrosinistra anche!

  • Commenti

    12
  • Ma Va.....???? Ah...... se non ci fossi tu logorroico.......!!!! Commento inviato il 31-08-2014 alle 13:50 da Patrick di Majan
  • Innegabile che un vuoto nel centrodestra c'è: l'area moderata liberale laica. Il Partito liberale in Fvg, non solo la può colmare ma è riuscito senza fatica in sei mesi a fare 7 liste in 3 province , a presentarsi ed eleggere consiglieri comunali. Credo, per coloro che veramente vogliono far politica in un area moderata, lo spazio li ci sia. Basta cominciare... Commento inviato il 30-08-2014 alle 17:17 da Il liberale
  • Un partito serve se si presenta alle elezioni altrimenti é solo un inganno perché il suo leader si inserisca in uno piú grosso.... Abbiamo l'esempio delle comunali di Sacile e delle regionali con due esponenti fiamma nelle liste del pdl uno a Udine e uno a Pordenone.... Siccome affiancare il mio nome a pdl o fi mi farebbe venire l'orticaria preferisco stare in un partito di destra che presumo si possa candidare perchè ha una struttura che riesce a fare la raccolta di firme.... In sette anni ci si é presentati a poche competizioni e sappiamo bene chi ha raccolto le firme in quelle circostanze.... Se l'impegno politico é scrivere sui blog e trovarsi in poche persone secondo me é troppo poco per un partito Commento inviato il 29-08-2014 alle 23:22 da Il logorroico
  • Gente di poca fede. La destra (qui si che ci vorrebbe un convegno per schiarirsi le idee) ormai viene data per morta e sepolta: al più viene connotata in simbiosi con il centro, con la conseguente precisasione di liberale. Un vero papocchio bastevole, forse, per acchiappare qualche voto ma, quanto a produzione di idee e soluzioni per la Nazione, campa cavallo. Certo liberale è bello ma, se serve solo a dimezzare gli stipendi, produrre precariato, eliminare le pensioni e condurci alla miseria: a me piace essere leggermente illiberale. Commento inviato il 29-08-2014 alle 18:30 da Vittorio Scialpi
  • Essere o non essere: questo è il problema. Oggi ho letto sul M.V. di un'incontro del centrodestra: dopo aver letto i nomi dei promotori ho concluso che, la destra c'entra come i cavoli a merenda. Quindi il centrodestra: non è. Commento inviato il 29-08-2014 alle 18:11 da Vittorio Scialpi
  • Marzio, cosa vuoi che me ne freghi di quello che fanno gli altri...... te lo ripeto, io, a differenza di molti di voi, non cambio partito con la stessa frequenza del cambio di mutande!!!!! Commento inviato il 29-08-2014 alle 17:06 da Patrick di Majan
  • Patrick io l'impegno e il consenso lo rispetto.... In quanto al carattere ognuno ha il suo... Non tutti possiamo essere eroi.... Enrico Toti tiró le stampelle agli austriaci, ma forse non ne poteva piú di stare in trincea zoppo e pieno di dolori... Forse.... Forse si era illuso di vincere una battaglia di campo usando le stampelle come una granata.... Il simbolo della cristianitá umana che é San Pietro quando doveva dare una prova di eroicitá riuscí a rinnegare tre volte prima che cantasse il gallo... Stimare o non stimare é relativo, l'importante é non rimpiangere chi non si vuole e non si stima.... Auguri Patrick e ricorda che io le promesse le mantengo.... Per essere convinto che la Destra esiste la devo trovare sulla scheda elettorale.... In quel caso mi autoproclamo fin da ora un TRADITORE come pochi e il primo di questi sei tu mi vogliono far passare..... Spero per te che altre persone che meritano il tuo rispetto non seguano il mio esempio Commento inviato il 29-08-2014 alle 15:42 da Il logorroico
  • Marzio, noi siamo stati ghettizzati perchè ci siamo rifiutati di chinarci proni ai voleri di Collino e dei suoi degni compari..... l'esatto contrario di chi stiamo parlando, dal momento che si è subito ambientato nel magna magna generale e che non ha saputo allearsi con le le persone giuste!!!!! Comunque, chi stimo o non stimo io, sono solo affari miei . Commento inviato il 29-08-2014 alle 13:02 da Patrick di Majan
  • Sono convinto che se i giovani si allontanano dalla politica (e in questo caso si sono allontanati perchè son stati usati) non c'è futuro per nessuno.... bene ha fatto il pd, bene la lega e bene noi di fratelli d'italia e anche qui in regione abbiamo coperto tutto il territorio con Alessandro Ciriani a Pordenone, Gonano nell'alto friuli, Candotto in Friuli, la Tubetti a Gorizia e Claudio Giacomelli a Trieste così possiamo guardare al futuro tutti dai 30 ai 40 anni.... Luca Ciriani, Baritussio, Sette, il segretario regionale Scocimarro e me stesso logorroico (a cavallo della cinquantina) che non siamo ancora rincoglioniti del tutto partecipiamo al progetto di Meloni con la nostra esperienza.... la porta è aperta, se altri giovani con i nostri ideali vogliono fare da scendiletto al brik per un posto in autovie son liberi di farlo.... c'è da cambiare la mentalità e lo spirito.... sarà una battaglia persa, ma la vogliamo ancora giocare..... il brik è uno bravo, ma la mentalità è diversa dalla nostra, chi sta ostacolando il progetto di cambiamento non è lui, ma i suoi garzoni.... a me piace condurre battaglie quasi in solitudine (adesso ho contro anche Patrick per chi non se ne fosse ancora accorto), non è certamente la prima volta che lo faccio, e fare la battaglia contro il brik appare anche a me una questione personale figuariamoci a chi legge il blog..... non è quella la mia intenzione.... bisogna distruggere le cricche in favore delle tante capacità individuali e delle ideologie..... i generali e i colonnelli hanno rotto i coglioni e se non si ritorna tutti col grado di marò non si vince più un cazzo. Commento inviato il 29-08-2014 alle 10:39 da il logorroico
  • Logorroico, serve gente capace e preparata. Non c'entra l'età. E' assurdo far maturare una persona e, quando è pronta per produrre, buttarlo in nome del "cambiamento". Il "ricambio generazionale" è una moda che nei fatti sta producendo solo un governo e un Parlamento di dilettanti allo sbaraglio. Secondo Cesare Musatti, padre della psicoanalisi italiana, con gli anni la creatività aumenta, non diminuisce. Il giovanilismo della sinistra sta portando il Paese nel baratro. Commento inviato il 28-08-2014 alle 23:10 da Anonimo
  • ma lasciatelo perdere... Non vi accorgete che anche per lui e' arrivata l'ora di ritirarsi dopo mille fallimenti politici? Suvvia... perdete solo tempo... Piu' ne parlate e piu' vale! Nn e' un'opera d'arte e' solo un esempio della vecchia politica aummaaumma di mizzau memoria... Commento inviato il 28-08-2014 alle 21:34 da al di codroipo
  • Comunque Patrick se non aderiva alla destra uno di quei due che non stimi e che abita all'estremo nord dell'Italia col cazzo k La Destra si sarebbe presentata alle ultime regionali e cosí sarebbe stata la seconda volta di fila che facevamo fiasco..... Si puó stimare e si puó non stimare le persone anche quelle emarginate (noi dovremmo sapere qualcosa in fatto di ghettizzazione politica forse piú di lui anzi sicuro), ma (almeno io lo faccio) rispettare l'impegno e il consenso si.... Comunque le due persone non le stimi non le volevi non ti mancheranno... Ti mancheró io, ma ci possiamo vedere lo stesso data la nostra storica fratellanza..... L'ultima volta dopo aver finito di discutere di queste cose mi sembra che ci siamo divertiti. Commento inviato il 28-08-2014 alle 21:10 da Il logorroico
  • Chiunque si candidi a qualsiasi tipo di elezione lo deve fare con l'obiettivo di essere vincenti..... Anche quando si sa in partenza di fare una candidatura di servizio.... Noi di queste ne abbiamo fatte tante Patrick.... Tante tu è tante io.... Alle regionali ci siamo candidati due volte tutti e due.... Magari io la seconda volta avevo qualche possibilitá.... Piú di cosí non potevo fare mi dispiace anche se chi merita veramente il rispetto ha detto meno che non ha vinto Tondo Commento inviato il 28-08-2014 alle 20:38 da Il logorroico
  • Patrick, ti ho giá spiegato le mie ragioni, che non sono quelle di sedere in consiglio regionale (anche perché se la musica continua cosí pochi del centrodx si accomoderanno in consiglio regionale e di destra nessuno), ti ho anche detto k se vedo ancora il simbolo della destra Storace su una scheda elettorale lo voteró e lo faró votare.... Mi chiedono spesso se ho niente in contrario all'entrata in fdi di quello che ha qualcosa da dire a proposito della mia entrata in fdi.... Rispondo a tutti che sarei entusiasta.... Anch'io dubito che lo faccia perché a me ha detto che pensa di mollare..... Anche mollare comunque non é un grande aiuto a Storace.... Purtroppo la politica la si fa all'interno delle istituzioni e con due consiglieri comunali in tutta la regione non si va tanto lontani..... Comunque ogni promessa é un debito in particolar modo con gli amici..... Per poter votare la Destra devo vederla nella scheda.... Se Storace mi dice k per questo giro si vota per forza Italia non lo seguo... Come tra l'altro non l'hai fatto manco tu. Da qui a predicar bene e razzolare male penso k ne passi un pó. Commento inviato il 28-08-2014 alle 20:31 da Il logorroico
  • Nel blog non c'é margine per rileggere e io scrivo di getto.... Quando rileggo impallidisco anch'io signor professore... L'importante comunque é capire i concetti peccato k non hai il coraggio di firmarti non avrai qualcosa da chiedere anche a me... Guarda che ho poca da dare Commento inviato il 28-08-2014 alle 20:18 da Il logorroico

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ