**
  • Home > Gossip > PAOLO URBANI SCIPPA LA LEADERSHIP A RICCARDI
  • stampa articolo

    PAOLO URBANI SCIPPA LA LEADERSHIP A RICCARDI

    42t

    Considerato ormai bruciato dai suoi stessi colleghi di partito, Riccardo Riccardi, nonostante le sue insistenze, non sarà il prossimo candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia. Il suo ruolo chiave nelle infrastrutture regionali durante la giunta Tondo, il suo girovagare dalla Dc al Psi, dalla Lega Nord ad Alleanza Nazionale, fino a Forza Italia lo hanno privato di quello smalto necessario per guidare una nuova fase del centrodestra. E così, alla ricerca di un volto nuovo, fra gli amministratori, è emersa la figura del sindaco di Gemona, Paolo Urbani. La strada è ancora lunga, ma il percorso sembra già tracciato...

  • Commenti

  • Commento inviato il 27-06-2014 alle 17:46 da Anonimo..... decide chi sa e il tuo amico ha rotto i coglioni a tutti Commento inviato il 27-06-2014 alle 23:09 da il logorroico
  • beet o beat comunque si pronuncia bit..... il "bit" era uno che negli anni 60 faceva il capellone.... un pò alla hippy via e si diceva "a l'è un tipo bit (beat in inglese)"..... stabilite voi chi era all'avanguardia negli anni sessanta con i capelli lunghi.... poi negli anni settanta e ottanta era nazi e poi è finito per diventare democristiano alla corte del brikkk..... ora più che di San Predappio vicino a Forlì si va in pellegrinaggio al mausoleo San Feo di Beano.... vicino a Codroipo così si può andare in bicicletta, si dimostra più coerenza e si spende anche di meno.... "al" hai voluto imitare il logorroico, ma con scarso successo... democristiano sei nato e democristiano alla corte di beat e brikk sei tornato. Commento inviato il 27-06-2014 alle 22:24 da il logorroico
  • Decide il popolo e Urbani le preferenze di Riccardi se le sogna. Commento inviato il 27-06-2014 alle 17:46 da Anonimo
  • beh... devo dire che Riccardi almeno, come opposizione, si fa sentire abbastanza. Per vincere le elezioni c'e' bisogno di presenza continua, di portare avanti e far conoscere agli elettori le proprie idee, le diverse soluzioni, le diverse proposte ma anche collaborare per una gestione coerente e utile per i cittadini tutti. Gli elettori friulani nn sono piu' i soliti asini di decenni fa. Ora i media esistono anche in rete e sono sempre piu' consapevoli di chi li puo' rappresentare al meglio! Un leader nasce poco a poco e diventa cosi' forte! Basta con i "nuovi" che stanno nelle retrovie per nn bruciarsi o per fare i piacioni a tutti! Ne abbiamo piene le p... di gente alla Gardini !!! Commento inviato il 27-06-2014 alle 16:31 da al di codroipo
  • Chi sarebbe beet ? Commento inviato il 26-06-2014 alle 23:03 da Anonimo
  • forse il percorso è già tracciato, ma per quale destinazione? da autovie venete a finest? ovvero dalla autoreferenzialità alla fine totale? Commento inviato il 26-06-2014 alle 22:34 da erasmo da rotterdam
  • Non sarebbe male come idea..... il brik deve tornare a pietire le preferenze e i neodemocristiani marchetto e beet a dargli una mano a prenderle e poi finiti i pelegrinaggi a Predappio in bicicletta al mausoleo di beano Commento inviato il 26-06-2014 alle 20:33 da il logorroico

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ