il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

ATTACCO A GRADO: NATURA E STATO CONTRO

Stagione balneare nera per Grado quella appena cominciata. Gli attacchi, è il caso di dirlo, arrivano per terra e per mare. Così mentre un quarto della spiaggia è costretta a forti limitazioni a causa di un presunto inquinamento da Mercurio, buona parte delle strutture ricettive sono sotto osservazione della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia. A dir poco inquietante ed incredibile il testo della lettera recapitata dall'arch. Maria Giulia Picchione ad una serie di Alberghi, Ristoranti e Bar della cittadina balneare. Missiva (vedi allegato Pdf) che recita testualmente: "Vista la documentazione descrittiva degli interventi quali: tavoli, sedie, sgabelli, tavoli rialzati, divani, poltrone, pedane, fioriere ed elementi perimetrali di cui all'istanza sopra richiamata e ritenuto che gli stessi sono da ritenersi ammissibili in rapporto alle disposizioni del vigente D.lgs.42/04...questa Sprintendenza autorizza a condizione l'esecuzione degli interventi di collocazione di tavoli, sedie, sgabelli e tavoli rialzati, di cui alla documentazione descrittiva pervenuta in allegato all'istanza a riscontro con l'esclusione dei divani, poltrone, pedane, fioriere e pannelli separatori in quanto tale allestimento impedisce la leggibilità d'insieme e la godibilità dello spazio urbano vincolato ai sensi dell'art.10 co.4, lettera g del Codice n. 42/2004 e s.m.i."