**
  • Home > Documenti > DIPIAZZA CON I SOCIALISTI PERDE COMUNIONE LIBERAZIONE
  • stampa articolo

    DIPIAZZA CON I SOCIALISTI PERDE COMUNIONE LIBERAZIONE

    16E

    Comunione e liberazione preferisce non affrontare l'argomento, ma chi parla non ha dubbi a criticare fortemente la firma dell'ex sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, al banchetto dei radicali (vedi foto) a sostegno dell'eutanasia. Comunione e liberazione mantiene la stessa ferma posizione della Chiesa e della Curia di Trieste che nel luglio 2013 condannò fortemente la scelta dell'attuale candidato alle europee del Ncd. In effetti, nel simbolo di Alfano, appare molto in grande lo scudocrociato democristiano, quindi spazi per fraintendimenti non ve ne sono. Anche per questo, a sostenere Dipiazza è principalmente la componente socialista laica: quella che in Friuli Venezia Giulia fa riferimento al capogruppo Alessandro Colautti e all'ex senatore Ferruccio Saro che lunedì sera lo ospiterà al Podere. E' per questo che sabato sera nella faraonica sede elettorale udinese ex Upim, a fare gli onori di casa con tanto di T-shit marchiata, c'era Patrizia Sittaro, segretaria di Colautti. Insomma la componente che diede il massimo sostegno alla tragica e legittima scelta di Beppino Englaro. Dall'altra parte, pancia a terra a favore dell'europarlamentare uscente Antonio Cancian, fratello di cotanto autorevole vescovo della Chiesa, si schiera la componente democristiana cattolica di Isidoro Gottardo e Paride Cargnelutti. Quella che si schierò, invece, in aperto contrasto durante il caso Englaro.

  • Commenti

  • ma la campagna elettorale di sti magnoni chi la paga i soliti cittadini silenziosi e lavoratori??? T-Shirt, sede faraoniche biglietti ovunque E' ORA DI DIRE BASTA FACCIAMOLI RESTARE A CASA!!!!!! W ZAPATA e la revolution! Commento inviato il 12-05-2014 alle 14:20 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ