**
  • Home > Gossip > SCANDALO VINI: ADDITIVI NELLA FASE DI IMBOTTIGLIAMENTO
  • stampa articolo

    SCANDALO VINI: ADDITIVI NELLA FASE DI IMBOTTIGLIAMENTO

    15I

    Il Perbenista ne aveva parlato per la prima volta oltre un mese fa a ridosso di Vinitay, ma, nonostante le conferme sottovoce, nessuno nel frattempo ha osato uscire allo scoperto. La vicenda riguarda l'inchiesta che sarebbe in atto sull'ipotesi di aggiunta di additivi, per l'esattezza aromi odorosi, in alcuni vini bianchi, probabilmente Sauvignon, dei Colli Orientali e del Collio. Anche se ad oggi continuano a girare i nomi sempre delle stesse cinque aziende vitivinicole, dovrebbero una decina, nel totale, quelle coinvolte. Il momento dell'aggiunta dell'additivo potrebbe essere quello della fase dell'imbottigliamento, compiuto pertanto da una società ad hoc esterna a quella delle aziende produttrici di vino. Soci di questa società di imbottigliamento, sempre dalle voci per ora ufficiose, sarebbero comunque un gruppo di produttori di vino. Conferme arrivano da autorevoli ambienti del mondo vitivinicolo.

  • Commenti

  • Sono interessato agli sviluppi. Grazie Commento inviato il 08-05-2014 alle 01:34 da n
  • Naturalmente ci diranno che quegli additivi sono assolutamente innoqui. Se non segngnalati in etichetta rappresentano cmq il reato di frode in commercio. Commento inviato il 05-05-2014 alle 12:21 da Anonimo
  • Le frodi alimentari sono in agguato dappertutto, pur di raggiungere l'obbiettivo vendita si gioca sula pelle dei consumatori con qualunque metodo. E' ora di avere un'unica certezza: quella della pena per chi si comporta in questo modo. Diversamente è tutto un calcolo di convenienza, attenuanti generiche, patteggiamento, sconto di pena.... e qualche settimana dopo questi riprendono a fare la stessa cosa. Commento inviato il 04-05-2014 alle 16:14 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ