il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

CIPAF: DUELLO DA POZZO RICCARDI; IMPRENDITORI UMILIATI

La foto qui riportata, scattata a Gemona al "Pan e Salam", è scura ma molti volti (specie se ingrandita) sono riconoscibili ed eloquenti. Sono i volti degli anti casta; di coloro, in buona parte, che non hanno gradito la forte intromissione del Presidente della Camera di Commercio, Giovanni Da Pozzo, e del capogruppo in consiglio regionale di Forza Italia, Riccardo Riccardi, nella nomina del nuovo vertice del consorzio Cipaf. Ieri si è tenuta una prevista fumata nera sulla scelta del prossimo presidente del consorzio industriale di Osoppo, fino ad oggi guidato da Ivano Benvenuti. Tutto rinviato, come proposto dal sindaco di Gemona Paolo Urbani, in accordo con il collega di Buja, il riccardiano Bergnagna, a mercoledì 9 aprile. Ma cerchiamo di capire, aiutati da chi era presente, come sono andate realmente le cose. Venerdì scorso incontro con il cda uscente, gli imprenditori soci e Api. Imprenditori favorevoli a riconfermare alla presidenza Benvenuti, la Più a nome dell'Api , di Camera di Commercio e Confindustria, propone il solito nome delle categorie economiche udinesi: il commercialista Lorenzo Sirch, socio dell'ex assessore regionale Michela Del Piero. Ovviamente gli imprenditori del posto si sono opposti all'indicazione di un nome mai visto in zona, per quanto molto gradito a Giovanni Da Pozzo, che lo ha voluto nel direttivo della stessa Cciaa. Ieri sera dopo vari momenti di tensione in cui i Comuni hanno deciso di non pagare la quota a causa del patto di stabilità e gli imprenditori hanno preteso di dire la loro proprio perchè la pagano; i sindaci hanno abilmente sospeso la riunione, detenendo il 60% delle quote. Il sindaco di Osoppo Bottoni si candida alla presidenza sostenuto a sorpresa da Bergagna, proponendo l'ingresso nel cda di Elena Lizzi. Il sindaco di Gemona, Urbani, ripropone Benvenuti e tutto viene rinviato. Successivamente, ci rivelano le nostre fonti presente alla bicchierata di cui in foto, Barbara Zilli propone Marini, futuro candidato a sindaco di Gemona, il gruppo di Forza Italia in Provincia di Udine vuole Sandruvi, sindaco di Montenars. Le associazioni di categoria vorrebbero rivedere lo statuto e rivedere la posizione di Roberto Ganzitti (vice direttore di Confindustria Udine ), togliendo dal Cipaf il proprio rappresentante. La Camera di Commercio propone Lorenzo Sirch, mentre Riccardo Riccardi fa appello ai propri sindaci per far nominare Sandruvi.