il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
CLICCA SUL BANNER IN BASSO DI VIDEOTELEBLOG

AUTOVIE VENETE: LA CORSIA DELLE ASSUNZIONI DIRETTE

La legge è uguale per tutti ma qualcuno è più fortunato. Questa massima potrebbe spiegare come mai qualcuno è destinato a non trovare mai lavoro e qualcun altro a rapidi assunzioni. La cosa, però, fa infuriare i tantissimi giornalisti freelance e precari che da anni si fanno il mazzo per portare a casa cento euro al mese. Pensiamo ad Autovie Venete, fiore all'occhiello della Regione Fvg. Sapere che il direttore generale, attualmente in aspettativa per politica, Riccardo Riccardi, abbia iniziato la sua carriera come addetto stampa può fungere da stimolo. Apprendere che l'attuale addetta stampa, arruolata ai tempi di Riccardi e Santuz, Raffaella Mestroni, fosse stata assunta con chiamata diretta a tempo indeterminato, può far piacere per il bene di una collega. Scoprire che a seguire, anche il figlio dell'attuale coordinatore provinciale di Forza Italia, Ferruccio Anzit, consigliere comunale a Castions di Strada, sia stato assunto a tempo indeterminato e sempre con chiamata diretta inizia a insospettire. Infatti, Alessandro Anzit, venne assunto con chiamata diretta e a tempo indeterminato, senza alcuna esperienza giornalistica, come responsabile pubblicazioni di Qui Autovie.  La motivazione fornitaci dai responsabili del tempo è stata laconica "la legge lo permetteva". Attualmente Alessandro Anzit, pare che lavori alle dipendenze dirette del rag. Sartelli all'area operativa di Autovie Venete nella sezione "esercizio".