il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

A UN MESE DALLE LISTE FORZA ITALIA FVG NON ESISTE

Manca poco più di un mese alla chiusura delle liste per le elezioni amministrative in moltissimi comuni della Regione Fvg oltre all'impegnativo test delle Europee. Eppure a distanza, ormai, di moltissimi mesi, il coordinamento regionale di Forza Italia in Friuli Venezia Giulia ancora non è stato definito. Un evidente segno di disinteresse verso il partito e verso gli iscritti, volto solo a garantire singole posizioni virtuali di potere. L'on. Sandra Savino, essendo l'unica parlamentare della Regione Fvg, fu immediatamente nominata coordinatrice regionale con il suo impegno personale di indicare, nel giro di pochi giorni, gli altri quattro nominativi che la avrebbero affiancata alla guida del partito. Ad oggi l'unico nome ufficializzato risulta essere quello del vice coordinatore Massimo Blasoni, in quanto fortemente voluto da Denis Verdini. Poi il buio. Situazione ancora più grave a Gorizia e Pordenone, dove a detta degli stessi dirigenti regna un'incomprensibile e fastidiosa anarchia. Sandra Savino e Massimo Blasoni, giustificano questo vuoto affermando di aver recentemente indicato un paio di referenti ad Arcore ma che a tutt'ora non hanno ancora ricevuto una conferma di ratifica. Come dire che i fancazzisti sono nei quartieri generali e non in regione. Tuttavia, ad insospettire il tutto, si aggiunge il fatto che i presunti nominativi degli altri due coordinatori, vengono tenuti eccessivamente segreti a chiunque, tanto alla stampa, quanto al territorio e persino ai consiglieri regionali. Possibile che due manager come Massimo Blasoni ed il capogruppo in consiglio regionale Riccardo Riccardi, non siano all'altezza di organizzare nemmeno un mini coordinamento? Morale: zero candidati alle Europee e zero simbolo di Forza Italia alle amministrative. Probabilmente un europarlamentare che si rispetti, all'interno del suo collegio, dovrebbe preoccuparsi dell'organizzazione e del funzionamento di un partito politico, invece che andare a fare visita in aziende private!