**
  • Home > Gossip > RITA AURIEMMA FUTURA DIRETTRICE AL CENTRO CATALOGAZIONE VILLA MANIN
  • stampa articolo

    RITA AURIEMMA FUTURA DIRETTRICE AL CENTRO CATALOGAZIONE VILLA MANIN

    33t

    Nel luglio del 2011 fu pubblicato sul sito della Regione Fvg un avviso per il conferimento dell'incarico di direttore dell'istituto regionale per il patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia (l'ex Centro di catalogazione e restauro con sede a Passariano a Villa Manin trasformato in istituto con la legge regionale 10/2008). La procedura non ebbe seguito per problematiche di natura legale e si insabbiò completamente con l'insediamento della nuova giunta regionale di Debora Serracchiani. Con la nomina del triestino Gianni Torrenti all'assessorato alla cultura si è dato avvio al nuovo corso per per i vertici degli enti e delle istituzioni regionali che fanno capo all'assessorato regionale alla cultura, cominciando dall'Azienda Speciale di Villa Manin (altro ente che opera nel compendio di Passariano) sostituendo Enzo Cainero (in quota al centrodestra) con l'ex consigliere regionale dei Cittadini per il Presidente, Piero Colussi, passando per il Mittelfest, arrivando all'ex centro di catalogazione (retto in via iterinale dalla funzionaria regionale Franca Merluzzi). Anche se il nuovo bando non è ancora stato pubblicato, pare che sia già noto con grande anticipo il nome del futuro direttore: la ricercatrice triestina Rita Auriemma, molto vicina al capogruppo di Sel Giulio Lauri. Se fosse confermato, si tratterebbe di un altro caso "Fortuna", il neo dirigente alle Relazioni internazionali ed alle infrastrutture strategiche. A questo punto la domanda sorge spontanea: a cosa serve pubblicare avvisi pubblici se i giochi sono comunque già tutti fatti? Probabilmente per i vertici regionali, senza distinzione di colore o ideologia, abituati a suddividere le poltrone con il metodo Cencelli, si tratta di seccanti e vuote formalità che la legge, impone in nome di una trasparenza che a parole è voluta da tutti ma, nei fatti, non sembra piacere a nessuno.

  • Commenti

  • Cara barista, hai ragione... però più che in pensione certa gente dovrebbe andare in prigione. Lo scriveva Pasolini 50 anni fa, e come aveva ragione! Commento inviato il 10-03-2014 alle 21:05 da erasmo da rotterdam
  • Torrenti dovrebbe risistemare gli enti vecchi vecchissimi nati secoli fa ...ci vuole una bella razionalizzazione che premi i giovani, e mandi in pensione chi ha già avuto laute e immeritate prebende. Commento inviato il 10-03-2014 alle 17:33 da una barista
  • Chi vende salami e prosciutti, quando è nominato assessore continua a vendere salami e prosciutti... con il massimo rispetto dei salami e dei prosciutti, dei maiali e dei norcini, e con il massimo disprezzo per gli assessori. Ma sapete in quante cose cosiddette "cul-turali" è coinvolto Torrenti? Coop Bonawentura di Trieste, Teatro Miela di Trieste, Teatro Pasolini di Cervignano dove opera - guarda il caso - assieme a Euritmica di Giancarlo Vellisig ed al CSS di Udine... e la lista continua con interessi in tanti "megaeventi" o "interventi di valenze" "cul-turali" finanziati da fondi pubblici, a partire dal Mittelfest di Cividale, altro buco infinito, voragine di cazzate e di prebende, con un bilancio fallimentare... Ma perché, invece di continuare a raccontar balle e garantire posti parassitari, Torrenti - da imprenditore qual'è - non si comporta con il buon senso e prevede l'azzeramento economico dei compensi per dirigenti, funzionari, direttori, consulenti e così via prevedendo di pagarli solo a risultati raggiunti? Se vi interessa, ho la risposta al quesito... Commento inviato il 08-03-2014 alle 21:22 da erasmo da rotterdam
  • Torrenti non è stato eletto dal popolo, è assessore esterno nominato da Serracchiani, ma appena arrivato in Giunta ha capito come si nominano gli amici al posto giusto Commento inviato il 08-03-2014 alle 16:56 da Anonimo
  • ...Probabilmente per i vertici regionali, senza distinzione di colore o ideologia...E no. Distinguiamo invece. Questi di sinistra stanno occupando tutto il posibile, anche i posti di usciere. Commento inviato il 07-03-2014 alle 17:08 da Anonimo
  • l'arroganza non ha limiti con i soldi pubblici Commento inviato il 07-03-2014 alle 16:28 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ