**
  • Home > Gossip > NONNO EDI PRIMA DI PARTIRE PARLI DEI 700MILA EURO NBA
  • stampa articolo

    NONNO EDI PRIMA DI PARTIRE PARLI DEI 700MILA EURO NBA

    12g

    Fra pochi giorni terminerà il mandato del direttore generale di Turismo Fvg Edi Sommariva. Prima che si congedi, però dovrebbe rispondere ad un legittimo dubbio circa i vari sprechi a cui l'agenzia regionale del turismo nel corso degli anni ci ha abituato. A giugno 2013 Turismo fvg, siglò "l'estensione di una partnership con Nba Schools Cup e Nba 3X Tour in Italia". In sostanza,  nel primo week end di giugno 2013, fu allestito una sorta di campetto di basket in Piazza San Giacomo a Udine, dove si tennero dei tornei competitivi tre contro tre. Ma quali ricadute turistiche, dati alla mano, ebbe realmente questa dispendiosa iniziativa voluta dal direttore marketing Gaetano Alessandro ed avvallata da Nonno Edi?Ambienti tecnici regionali parlano di una spesa complessiva superiore a 700mila euro di cui ben 560mila euro (480mila euro da contratto originario, più due successive integrazioni per circa 88mila euro) dati in affidamento diretto alla società di Milano che detiene i diritti. Parrebbe che tutto ciò sarebbe avvenuto senza alcuna procedura di gara e con un decreto del direttore generale fatto solo successivamente l'affidamento dell'incarico. Quali responsabilità hanno avuto, in questa operazione, il dirigente dell'area affari generali Richetti e l'attuale reggente, direttore amministrativo, Bregant? Ai 560mila euro vanno aggiunti oltre 20mila euro per pubblicità varia autoreferenziale su stampa locale, 32mila euro per l'organizzazione del torneo di basket per giovani School Cup, altri 20mila euro per spese organizzative (papa shot, t-shirt, prestazioni artistiche Dragon Ladies Cheerleaders, noleggio Dtan, Gazebo..) oltre ad i vari costi da aggiungere per i pranzi e le cene per una trentina di ospiti più alcuni "collaboratori" di Turismo Fvg e per i pernottamenti in Hotel più i rimborsi spese per il personale di Turismo Fvg anche in occasione delle varie ed altrettanto inutili turisticamente parlando tappe a Udine, Trieste, Napoli, Barcellona, Trapani. Gradiremmo da parte del direttore generale Edi Sommariva, una dettagliata risposta, in questa settimana precedente al suo addio da Turismo Fvg. Qualora ci fossimo sbagliati in qualcosa saremmo ben lieti di apportare le dovute correzioni. Va ricordato, in tempi di crisi, che il direttore marketing di Turismo Fvg, Alessandro Gaetano, percepisce una retribuzione annua di 84.143 euro con contratto da dirigente scadente il 30 settembre 2014.

  • Commenti

  • la mancanza di controllo da parte della Regione ha determinato queste sgradevoli situazioni che dovevano venir bloccate al nascere. Casi simili sono tanti e i big regionali sono abili a nasconderli (i funzionari pubblici sarebbero obbligati a segnalare le irregolarità alla Procura ma i nostri regionali non sentono non vedono non parlano) Commento inviato il 22-02-2014 alle 14:33 da Anonimo
  • prima la redazione del piano del turismo regionale (che la legge attribuisce come compito istituzionale a Turismofvg ed è competenza primaria del direttore generale) affidata alla nota società di Torino (piemonte), adesso l'affidamento esterno delle attività dell'ufficio personale ad uno studio di Casalpusterlengo (lombardia): ma allora cosa serve questa agenzia regionale con la pletora di dirigenti e di coordinatori superpagati? E' diventata solo uno stipendificio? Commento inviato il 21-02-2014 alle 21:19 da arrows
  • Complimenti la gente perde il lavoro e non arriva a fine mese la sanita non ha fondi sufficienti e questi soggetti ben retribuiti ogni mese buttano via i soldi pubblici in questo modo. Vergognatevi e che almeno la corte dei conti contesti loro il danno erariale Commento inviato il 21-02-2014 alle 15:55 da underwood
  • certo che e' stata geniale la pensata di esternalizzare il servizio di buste paga e altro ad oltre 350 chilometri da villa chiozza quando all'interno esiste già un ufficio strutturato. Sicuramente di gran comodità per tutti i dipendenti di turismofvg. Faranno i salti di gioia e chissà che non sia vero Commento inviato il 21-02-2014 alle 15:48 da mustafa
  • Nessuno scherzo Belfagor e' tutto vero sicuro certo e credibile proprio già dal 2012 come sostiene saetta Commento inviato il 21-02-2014 alle 15:19 da daniela
  • Renda conto sommariva con richetti e bregant anche dell' assurdo incarico ad uno studio associato di Casalpusterlengo (provincia di Lodi - regione Lombardia)per l' espletamento del "servizio di elaborazione buste paga, gestione documenti e adempimenti connessi, assistenza specifica in tema di personale di turismofvg" (come da avviso di postinformazione cottimo fiduciari pubblicato sul sito). Ma non c'è già in turismofvg il preposto ufficio risorse umane (vedi regolamento di organizzazione pag.9 art.11 punto 2.3) che da oltre quattro anni svolge questo servizio con tre dipendenti opportunamente formate negli anni e con a capo una sicuramente competente dirigente regionale comandata (categoria C5, anzi .... "C avanzato")? Commento inviato il 21-02-2014 alle 11:52 da giacomo caccia
  • Per capire: il Friuli Venezia Giulia non va alla Bit 2014 che promuove l' Italia dell' Expo 2015 e invece spende una cifra maggiore per l' NBA ? Non è possibile che sia vero.....dai.... Siamo su "Scherzi a Parte"....? Commento inviato il 21-02-2014 alle 09:14 da Belfagor
  • Mi sembra di ricordare che l'NBA sia cominciato ad aprile/ maggio 2012 (non 2013 come scritto), quindi ancora con l'Assessore Seganti!!!!!!!! Commento inviato il 21-02-2014 alle 09:13 da Saetta
  • soldi buttati, ma tanto non sono loro ma dei cittadini della Regione FVG, di cui a questi signori non sembra fregare alcunché. In compenso viaggi in missione negli Dtati Uniti, e chi più ne ha più ne metta...vergogna Commento inviato il 20-02-2014 alle 22:18 da Anonimo
  • questi fondi pubblici dovrebbero essere usati per personale alla Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica che dichiarano di non poter effettuare i controlli per carenza di personale Commento inviato il 20-02-2014 alle 20:39 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ