il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
CLICCA SUL BANNER IN BASSO DI VIDEOTELEBLOG

SPRECHI E FASTO:TORRENTI DI SPESE PER CAMBIARE SEDE

A Gianni Torrenti, assessore regionale alla cultura, sport e solidarietà della Giunta Serracchiani la sede degli uffici a Trieste di via del Lavatoio 1 sta stretta e a f ine gennaio a tutti i costi vuole trasferirsi nella sede più prestigiosa di Trieste in via Milano. Gli uffici di Via Milano sono stti appena ristrutturati, nuovi primo ingresso, il Palazzo è prestigioso, ex sede della Corte dei Conti, le stanze assegnate a Torrenti ed al suo staff avranno le finestre vista piazza Vittorio Veneto dove affaccia l'ufficio della Presidenza della Provincia, gli uffici dirigenziali delle Fs e delle Poste e non più in una viuzza anonima come via del Lavatoio. Torrenti dichiara di avere un organico a sua disposizione di 115 persone tra dipendenti e consulenti dislocati ora tra via del Lavatoio, via Miramare e via Giulia...e quindi ha la necessità di una sede spaziosa, ampia. Nella realtà, le persone da sistemare sono 65 perchè le altre lavorano in giro per la regione tra Villa Manin e la sede di Udine e non verranno mai traslocate. In via del Lavatoio c'è spazio per tutti, ci sono due piani con stanze completamente vuote ma non è più sordo di chi non vuole sentire, intanto i traslochi vengono pagati con soldi pubblici e la ditta di facchinaggio, almeno, è appagata. Alcuni sindacalisti hanno tentato di spiegare il "problema" al capo gabinetto della Serracchiani, ma ad oggi prendere un appuntamento con il dott. Agostino Maio risulta impossibile nonostante la simpatica vocina femminile che risponde al suo cellulare.