il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PRESTO LA RELAZIONE GIURATA DEL DOTT. FABIO ZULIANI

LEGA NORD: SCONTRO GAVA - ZANIER; LA FINE DI PITTONI

Domenica 2 febbraio al Fiera di Martignacco è convocato il congresso provinciale della Lega Nord di Udine. Non ci sono gli entusiasmi di una volta per un partito regionale travolto dalle elezioni del 2013 in crisi di identità e di nomi. E così si ripresenta il solito scontro Fontanini - Violino. Il primo caldeggia il suo assessore provinciale Leonardo Barberio, il secondo punterebbe sulla consigliera regionale Barbara Zilli rimasta seduta a Palazzo Oberdan anche per l'impegno politico dell'ex assessore. All'ultimo, però, Violino potrebbe chiudere su un assessore comunale di Gonars, Alberto Budai. Circolano anche i soliti nomi di Graziano Pizzimenti, dell'ex consigliere provinciale Daniele Moschioni e di qualche sconosciuto militante di Udine vicino all'attuale commissario Stefano Zannier. I Tosiani, stanno a guardare, molto più interessati al congresso nazionale del Friuli Venezia Giulia di cui ancora non è dato sapere la data, almeno fino a quando non sarà sicuro che le politiche arriveranno al 2015. E se Mario Pittoni, finito a Palazzo D'Aronco ad indossare nasi da pinocchio per attaccare Honsell, non riesce più a sfruttare la sua "immensa cultura" come responsabile nazionale della Lega Nord per la scuola, certamente non rappresenta il nuovo, mentre l'on. Fedriga essendo di Trieste non ha ascendente in Friuli, si profila uno scontro fra i due pordenonesi Vannia Gava e Stefano Zanier. Il dopo Piasente con ogni probabilità non sarà un udinese, provincia azzerata dallo scontro Violino - Fontanini, Tosiani di Udine permettendo...