**
  • Home > Gossip > TOSI SBARCA A BUJA E PORDENONE SENZA LEGA NORD
  • stampa articolo

    TOSI SBARCA A BUJA E PORDENONE SENZA LEGA NORD

    21t

    Venerdì 10 gennaio il sindaco di Verona, Flavio Tosi (Lega Nord), sarà a Buja dove incontrerà l'amministrazione comunale e vari sindaci del comprensorio. Viene definito dagli organizzatori come un incontro istituzionale finalizzato ad affrontare in modo trasversale temi e prospettive di governo locale e non solo. In realtà, l'invito a Buja del Presidente della Fondazione "Ricostruiamo il Paese" parrebbe essere stato un'iniziativa autonoma della padana Elena Lizzi (vedi foto), da tempo vicina a Tosi. Si dice che non siano stati invitati neppure gli amici della Lega Nord proprio per permettere al sindaco di Verona di avvicinare al suo progetto di leader del centrodestra nazionale quanti più amministratori e imprenditori possibili non targati Lega Nord. Successivamente Tosi si recherà a Pordenone dove invece incontrerà il popolo padano, i suoi dirigenti fra cui il commissario Dozzo. Secondo i quadri dirigenti di Fratelli di Italia a Pordenone l'incontro sarà tutt'altro che leghista dato che voci interne al movimento leghista parlano di una distanza sempre maggiore fra Tosi e Zaia e di un contemporaneo avvicinamento del sindaco di Verona a Giorgia Meloni.

    VEDI ANCHE IL SITO NAZIONALE DEL PERBENISTA:  WWW.ILPERBENISTA.IT

  • Commenti

  • Non è che abbiamo un uso elettorale di istituzioni pubbliche? Commento inviato il 05-01-2014 alle 20:38 da Buja caput mundi
  • La Lega non scalda più nessuno. Amen! Commento inviato il 05-01-2014 alle 18:49 da Secutor
  • Buja per chi è di destra è un luogo dello spirito, una condizione dell'anima, un passaggio obbligato per ogni viaggio iniziatico in terra friulana. Non a caso venerdì vi giungerà Tosi e sabato l'ex. ministro on. Gelmini assieme all'on. Savino e il proconsole Riccardi. Pare ci siano prenotazioni negli alberghi della zona per l'arrivo di diverse testate nazionali, interessate all'incontro tra le due coordinatrici regionali di Forza Italia (FVG e Lombardia)e all'incontro simbolico di queste due donne di carattere, con il bravo Sindaco di Verona, che pur non rinnegando i valori padani, si rivolge al palcoscenico nazionale. Si parla di una cena riservatissima in una villa Bujese, dove in passato venne un emissario di Berlusconi. La destra ha bisogno di un nuovo leader. I ben informati giurano che sarà Berlusconi, a Buja, nella periferia dell'impero, ad incoronare presto il nuovo capo carismatico del centro destra. Se la prossima legge elettorale sarà basata sul modello del Sindaco d'Italia, lo scontro politico sarà tra i due Sindaci: Renzi e Tosi. Entrambi capaci, entrambi bravi. Finalmente gli italiani potranno decidere e tornare a votare. Commento inviato il 05-01-2014 alle 17:05 da il Marchese

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ