**
  • Home > Documenti > ASSE FRA AUTOVIE E MEDIOCREDITO: RIFLETTORI SU TERPIN
  • stampa articolo

    ASSE FRA AUTOVIE E MEDIOCREDITO: RIFLETTORI SU TERPIN

    IL FILO ROSSO FRA AUTOVIE, MEDIOCREDITO E KPMG

    "Non mi ricordo, dovrei controllare, verifico e la richiamo, non deve chiederlo a me". Sono queste alcune delle laconiche risposte che abbiamo ricevuto da vari consiglieri di amministrazione di Autovie Venete, quando abbiamo chiesto loro se esisteva da qualche parte la pubblicazione on line dell'affidamento alla società KPMG per la revisione organizzativa dell'ente autostradale regionale. Qualcuno, poco dopo, ottenuta la garanzia dell'anonimato, ci spiega che si è trattato di un incarico fiduciario diretto, proposto e deliberato in cda e pertanto presente solo nei verbali che ovviamente non sono pubblici. Ci viene spiegato, inoltre, che non vi è stata alcuna manifestazione di interesse pubblico, sebbene l'importo non fosse poi così basso. Ma il colpo di scena arriva alla seconda telefonata, quando un influente esponente del cda ci dichiara che quell'iniziativa di affidamento non è mai passata da alcun consiglio di amministrazione ma è stata presa direttamente dal presidente Terpin con propria iniziativa personale, tanto da lasciare stupito e contrariato più di qualche consigliere. Da lì a poco Terpin avrebbe spiegato all'interno del consiglio che si sarebbe mosso in questo modo su esplicito suggerimento di Friulia. Poco dopo sarà sempre la stessa società di revisione, la Kpmg, ad attuare una "due diligence" a Mediocredito e anche questa volta non esiste alcuna traccia pubblica di verbale di delibera, nè di manifestazione di interesse. Anzi, qualcuno ipotizza che non essendo giunto da Mediocredito l'incarico, non esiste traccia nemmeno "privata" di chi ha deciso di affidare l'incarico alla Kpmg. Al momento circola solo una voce, un dubbio, frutto di una cena riservata fra un ex senatore e due presidenti di enti: "se dovesse venir fuori chi, e come,  ha affidato l'incarico di due diligence alla Kpmg, sarebbe un problema".

  • Commenti

  • È la solita putrida congrega massonica. O la gente li elimina o continuerà a prenderlo nel culo! Commento inviato il 31-12-2013 alle 16:35 da totonno
  • sarebbe un problema ? è un problema invece non sapere cosa fanno di occulto questi amministratori ! La regione ha un ufficio stampa per rispondere ?? Commento inviato il 31-12-2013 alle 08:06 da anonimo
  • ma quale trasparenza vai cercando ? quella del decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 ? forse credevi questa .. http://www.autovie.it/Trasparenza ?? Svegliati Perbenista ! Siamo oramai nel 2014. E non è cambiato ancora nulla, destra, sinistra, centro.. siamo ancora alla prima repubblica. Cambia tema, scendi dal palazzo del potere e comincia a sentire la gente comune della strada, queste cose ci fanno solo arrabbiare ! Commento inviato il 31-12-2013 alle 07:14 da anonimo
  • le società controllate dalla Regione sono solo partecipate, di controlli nemmeno l'ombra. Ma perchè la Regione partecipa solo quando c'è da sborsare ? perchè non controlla l'operato ? Tanto... paga pantalone Commento inviato il 31-12-2013 alle 06:54 da anonimo
  • questi continuano imperterriti . Chissà se a Trieste qualcuno si muove anche in queste direzioni e non solo nella solita ......... Hahhhhhhh vedaremo Commento inviato il 30-12-2013 alle 15:51 da el triestin
  • in Regione non esistono i controlli e tutti si sentono liberi di fare cosa e come vogliono Commento inviato il 30-12-2013 alle 14:54 da Anonimo
  • Okkio Perbenista, informati bene sulla possibilità di usare il logo Autovie a Tuo uso e consumo... Commento inviato il 30-12-2013 alle 13:14 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ