**
  • Home > Gossip > BABBO NATALE VIVE IN AUTOVIE VENETE
  • stampa articolo

    BABBO NATALE VIVE IN AUTOVIE VENETE

    8R

    Se l'argomento di cui vi stiamo per dare notizia dovesse trovare reale riscontro, come sembra, potrebbe aprire un altro filone simile a quello dello sperpero discrezionale di denaro pubblico che ha coinvolto buona parte dei gruppi consigliari regionali. Uno zelante dipendente ci dice che, in tempo di crisi, Autovie Venete, abbia acquistato, a fronte di 600 dipendenti, circa 800 pacchi natalizi. Viene spontaneo domandarsi a chi vadano questi "pacchi" in eccesso  e chi compila la lista di questi fortunati destinatari. Ma soprattutto, se così fosse, sarebbe corretto acquistare regali, a spese dei contribuenti, per soggetti terzi? Ovviamente la nostra talpa ci fa sapere che questi regali sono destinati a personalità importanti individuate fra vari livelli dell'ambiente istituzionale - politico ed il mondo imprenditoriale. La consegna dei prodotti ( vini, liquori di pregio, grappe) - prosegue sempre la nostra talpa - avviene direttamente tramite personale della Spa regionale in orario di lavoro, oppure per i destinatari più distanti a mezzo corriere. L'ufficio che si occuperebbe di questi acquisti riceverebbe direttamente la lista e tramite uno dei suoi fedelissimi lasciati in azienda si occuperebbe dell'acquisto. Alla fine il caro pedaggi e gli aumenti potrebbero servire ad acquistare panettoni e champagne...

  • Commenti

  • il putrido essere che parla da Autovie non si rende conto del danno che arreca ai suoi colleghi...più che una talpa è un topo di fogna!!! Commento inviato il 21-12-2013 alle 19:25 da Anonimo
  • Perbenista in autovie non c'è babbo natale, c'è ali-babà... Commento inviato il 20-12-2013 alle 21:56 da anonimo
  • il pedaggio lo paghiamo noi automobilisti per mantenere questi incapaci, speriamo che autovie venga commissariata così come altre società partecipate Commento inviato il 20-12-2013 alle 20:17 da anonimo
  • lo scandalo non sono i pacchi regalo... ma gli oltre 600 dipendenti e altre decine e decine di consulenti e collaboratori!!! Se fosse un'impresa privata sarebbero sufficienti la meta' !!! Ovunque mette piede la PA marcia di questo Paese TUTTO COSTA IL DOPPIO! Commento inviato il 20-12-2013 alle 19:30 da al di codroipo
  • personalità importanti ? sono poveri disgraziati ! dovrebbero vergognarsi di esistere, il natale non è questo, è quello che ci insegna Papa Francesco. Commento inviato il 20-12-2013 alle 18:02 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ