**
  • Home > Gossip > BOLZONELLO SUONA LE NACCHERE A NONNO EDI
  • stampa articolo

    BOLZONELLO SUONA LE NACCHERE A NONNO EDI

    43A

    Joseph Ejarque Bernet ( direttore Turismo Fvg dal 2006 al 2008 ) dovrà versare nelle casse dell'Agenzia  della Corte dei Conti 48mila euro, oltre a 725,24 euro per spese di giudizio, in relazione alla nomina , in qualità di direttore della Turismo Fvg, del consulente Giuseppe Pucciarelli con cui era stato, orignariamente, stipulato un contratto di collaborazione. Per la Procura contabile nel caso di specie mancavaco i caratteri dell'eccezionalità, straordinarietà, necessità ed urgenza normativamente previsti. Il collaboratore risultava poi essersi occupato in concreto della predisposizione di brochures e depliants relativi a manifestazioni enogastronomiche e della partecipazione a fiere di settore. Ejarque dopo essersi dimesso ha deciso di intentare causa alla Regione Fvg. "Non è una questione di colore politico, ma mi dimetto perchè l'impostazione prevista dalla nuova giunta regionale non corrisponde più al mio punto di vista di sviluppo del turismo in Regione", affermava l'ex direttore che definiva senza mezzi termini il nuovo corso del 2009 "amministrativo e burocratico". "Ho perso la fiducia - proseguiva Ejarque - nella Giunta regionale, nei suoi esponenti e negli uffici dell'assessorato". Subito dopo la causa alla Regione Fvg. Alla luce di questi episodi risulta assai "strano" puntare nuovamente su Ejarque al punto da scrivere un bando che utilizza un linguaggio tecnico nell'oggetto non propriamente da amministrazione pubblica ma quasi da società di consulenza. Le malelingue del palazzo si domandano se per caso il bando non sia stato proprio scritto dal guru Ejarque. Adesso resta da solo capire se il ritorno del manager spagnolo sarà da consulente oppure da direttore di Turismo Fvg. Nonno Edi, si adeguerà.

  • Commenti

  • Comunque la questione non e' se il catalano sia l' unico o meno ma dovrebbe far riflettere gli operatori turistici regionali la voce secondo cui i maggiorenti regionali ai vari livelli (politico e dirigenziale) siano nuovamente orientati a dare credito al tognoni. Che anche in regione il "rosicante" tarvisiano sia diventato l'unico ? Mah Commento inviato il 10-12-2013 alle 18:27 da el bisiaco
  • Cos'è rimpiangi di Giovanni e tognoni? Ma fammi il piacere tu el furlan .... Taci se non sai di cosa stai parlando Commento inviato il 10-12-2013 alle 08:28 da el triestin
  • L'uncio che ne sa di turismo??? Ma per piacere Commento inviato il 09-12-2013 alle 21:37 da El furlan
  • chissà come "rosica" Tognoni, lui che sta facendo il diavolo a quattro per farsi nominare "qualsiasi cosa" nel turismo da Bolzonello Commento inviato il 09-12-2013 alle 20:42 da Anonimo
  • Ma perché non viene detto in questo articolo che Ejarque ha vinto la causa con la regione e che Turismo FVG gli deve dare un bel ruzzolerò?????? Commento inviato il 09-12-2013 alle 18:08 da Anonimo
  • Mi sembra che nell'articolo sopra citato caro Perbenista ci sia una certa strumentalizzazione nel voler appoggiare qualcuno che ha già fatto parte di turismo FVG (Tognoni) che oggi insieme ad uno studio lombardo (Ambrosetti) partecipa al bando per il rilancio del turismo regionale. Però le cose bisogna dirle tutte. E' vero che in primo grado Ejarque è stato condannato per la questione Pucciarelli,però è anche presumibile che Ejarque presenti ricorso in secondo grado. Quindi bisognerà vedere eventualmente la sentenza di secondo grado. Quindi per ora c'è ancora la presunzione di innocenza Và anche detto che quando Ejarque andò via da direttore di Turismo FVG,vinse la causa contro la regione che pagò oltre 70.000 euro ad Ejarque.Inoltre non si può insinuare che il bando sia stato fatto a misura di Ejarque o scritto e confezionato dallo stesso Ejarque. Lo trovo veramente di poco gusto direi diffamatorio. Tanto per essere chiari, ricordo che fu proprio Ejarque ad istituire la Turismo FVG, e che sotto la sua direzione ottenne prestigiosi risultati a livello nazionale e internazionale. I successori di Ejarque, il direttore Di Giovanni e il consulente marketing Tognoni non furono minimamente all'altezza e praticamente distrussero quanto di valido aveva costruito Ejarque. Tutti gli operatori turistici della regione rimpiangono Ejarque e il suo periodo di gestione di Turismo FVG che vide sotto la sua direzione una importante crescita e sviluppo. Certo che oggi alcuni dipendenti e dirigenti di Turismo fvg sono molto preoccupati al solo pensiero di un ritorno di Ejarque. La professionalità di Ejarque non puà essere messa in discussione, essendo uno dei migliori Destination Manager internazionali. Il Friuli VG deve dare una svolta nel comparto turistico ed Ejarque è senz'altro un professionista che può imprimere un cambio di rotta al turismo della nostra regione a livello internazionale. Commento inviato il 09-12-2013 alle 16:48 da anonimo lignanese
  • Ejarque è stato ed è tuttora l'UNICO che sa di turismo in FVG. MAGARI ci si affidasse ad un professionista invece che ai soliti ciarlatani politicizzati. Commento inviato il 09-12-2013 alle 13:52 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ