il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

GOTTARDO - COLAUTTI: NASCE IL NUOVO CENTRODESTRA FVG

Questa mattina la conferenza stampa dei consiglieri regionali Alessandro Colautti, Paride Cargnelutti e Luca Ciriani per annunciare la neo costituzione del gruppo regionale "Pdl verso Ncd". Domani, a Milano, la conferenza programmatica nazionale del Nuovo Centrodestra a cui parteciperanno, dal Friuli Venezia Giulia, Isidoro Gottardo, Paride Cargnelutti, Paolo Rovis e la Cisint (Colautti non parteciperà per impegni precedenti). Isidoro Gottardo si mostra sereno e fiducioso; parla di uno statuto di tipo federale, molto elastico ed organizzato su base quasi regionale. Il simbolo, prosegue l'ex coordinatore regionale del Pdl, sarà presentato il 7 dicembre nel corso di una Convention nazionale. Si dice certo, che presto, l'ex consigliere regionale Daniele Galasso, approderà con il Nuovo Centrodestra. Alessandro Colautti, boccia l'idea di un partito democristiano, preferisce parlare di un contenitore più ampio di moderati e riformisti, sebbene precisa di aver sempre avuto, da buon socialista,  rapporti migliori con la Dc che con il Pci. L'attuale capogruppo in consiglio del Pdl vive questo momento come un giorno di liberazione da quella che era diventata quasi un'ossessione: l'appartenenza ad un partito padronale in mano al solo Silvio Berlusconi. Anche nelle parole di Colautti, appare il nome di Galasso; un ricordo di grande stima e un riconoscimento di identità di visioni politiche ed  economiche. L'auspicio di Alessandro Colautti è che sia nominato un coordinamento regionale collegiale in grado di tenere conto delle varie arie territoriali, delle varie sensibilità e anche di una forte necessità di rinnovamento. Data ultima possibile per la costituzione formale del gruppo regionale Pdl verso Ncd entro e non oltre il 31 dicembre 2013. Paride Cargnelutti, come sempre è molto discreto; non ama apparire troppo. Ripete i concetti che ci ha già espresso Gottardo ma ci anticipa la rivoluzione del personale che avverrà all'interno dei nuovi gruppi regionali. Quanti sono già dipendenti dell'amministrazione regionale torneranno al proprio lavoro originario, gli altri resteranno a lavorare nei gruppi, così da non dover mandare nessuno a casa. Un gossip: il caposegreteria storico del Pdl, Giuliano Pascazio, dovrebbe andare con il Nuovo Centrodestra.