il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PARENTOPOLI IN MARILENGHE AL TEATRI STABIL FURLAN

REGIONE FVG: INSIEL, BANDI SARTORIALI E COINCIDENZE

Insiel spa, società ICT in house della Regione Fvg ha pubblicato l'avviso di selezione n.2013/03 al fine di procedere all'affidamento di un incarico professionale, con procedura comparativa, di lavoro autonomo per l'attività di consulenza legale stragiudiziale nel campo del diritto dell'informatica e Privacy. Ai sensi dell'avviso di selezione i candidati devono allegare alla domanda di partecipazione un parere legale stilato dal professionista in merito ad un tema estremamente particolareggiato (l'utilizzo di diverse tipologie di firma elettronica nel contesto pubblico, con particolare riferimento alla firma elettronica avanzata e/o grafometrica per l'acquisizione del consenso per trattamento dei dati personali nel settore sanitario: verifica della criticità e delle soluzioni possibili), in antitesi alla prassi di indire selezioni per titoli o titoli ed esami, essendo impossibile verificare la titolarità/paternità sulla stesura di un parere non redatto in presenza di una commissione, ma inviato a mezzo posta elettronica certificata. L'avviso di selezione, inoltre, richiede fra i requisiti minimi indispensabili per la partecipazione l'iscrizione all'albo degli avvocati da almeno dieci anni, mentre è prassi in uso quella di richiedere l'iscrizione da almeno cinque anni. Fra i requisiti professionali richiesti, al punto 4 del bando appare quanto mai fantasioso e molto circonstanziato che il professionista ricercato debba avere "esperienza e capacità di moderare ed animare forum tematici e comunità di pratiche via web sugli argomenti in questione".

Tale bando viene vinto dall'avvocato Andrea Lisi di Lecce. Vi riportiamo ora, alla luce di quanto su esposto e richiesto dal bando in oggetto, delle caratteristiche a dir poco "sartoriali" del professionista vincitore.

1) Andrea Lisi risulta presidente e socio fondatore dell'ANORC (Associazione nazionale per operatori e responsabili della Conservazione digitale);

2) Ultradecennale iscrizione all'albo degli avvocati;

3) Titolare dello studio associato D&L consulenza aziendale, legale e contrattuale in ICT e International Trade;

4) Autore del saggio "Guida partica su firme digitali e firme grafometriche" redatto a cura del Digital & Law Department dello studio legale Lisi.

 LE COINCIDENZE DELLA VITA:

14 febbraio 2005, convegno promosso dalla Regione Fvg sulla internazionalizzazione delle imprese alla presenza dell'assessore regionale Franco Iacop; relatore aspetti normativi e giuridici delle applicazioni ICT nelle imprese l'avv. Andrea Lisi.

12 febbraio 2010 Direzione centrale funzione pubblica Regione Fvg organizza un seminario sulla Conservazione digitale dei documenti, relatore avv. Andrea Lisi.

Curiosa coincidenza, il duro scontro nel settembre 2013 fra l'avvocato Andrea Lisi e l'on. Paolo Coppola circa le sorti delle comunicazioni via fax nelle Pubbliche Amministrazioni in seguito alle novità introdotte dal Decreto Fare. Al termine di una lettera pubblica apparsa in rete l'avvocato Lisi si dice stranamente in disaccordo con Coppola ma disponibile e lieto di mettere a disposizione del lavoro del parlamentare udinese il proprio impegno personale e quello dell'associazione Anorc da lui presieduta.