**
  • Home > Documenti > BANDO REGIONALE: LA FOTO DI FORTUNA E SERRACCHIANI
  • stampa articolo

    BANDO REGIONALE: LA FOTO DI FORTUNA E SERRACCHIANI

    32A

    Questa mattina la confessione: due stretti collaboratori dei vertici del consiglio regionale, confessano al Perbenista che il bando per il conferimento di incarico del nuovo "direttore del servizio relazioni internazionali ed infrastrutture strategiche presso la Presidenza della Regione Fvg" è stato costruito da subito con la convinzione che la persona adatta a quel ruolo sia il dott. Carlo Fortuna. Evidentemente le nostre due gole profonde ci hanno chiesto di non apparire salvo poi dover essere chiamate in causa per questioni di una certa importanza. Parimenti ci hanno anche segnalato una pagina personale della Governatrice, nel sito ufficiale della Regione, dove il futuro possibile vincitore del bando siede proprio a fianco della Serracchiani. La foto ( vedi immagine ), risale al 15 ottobre di quest'anno, una settimana prima che venisse indetto il bando, ed è stata scattata nella sede della  Camera di Commercio di Trieste durante un convegno organizzato dal comitato promotore della direttrice  ferroviaria europea trans padana ad alta capacità. Relatori la governatrice Serracchiani, il presidente della Cciaa di Trieste Antonio Paoletti, il presidente dell'autorità portuale di Venezia Paolo Costa e il capo unità trasporti dell'Ince per il corridoio V in Italia, Carlo Fortuna ( ex segretario del senatore Lodovico Sonego). Ci domandiamo a questo punto quale messaggio può arrivare ai tanti giovani che quotidianamente tentano di partecipare ad un bando pubblico dirigenziale sapendo che in realtà il nome del vincitore è fin dall'inizio già stabilito.

    (CLICCA ULTERIORMENTE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE LA FOTO)

  • Commenti

  • Una vera porcheria, che schifo Commento inviato il 06-11-2013 alle 23:35 da Volpe Rabbiosa
  • E' molto semplice. Se su centinaia di possibilità vincerà quello che tutti pensano, significa che la corsa era truccata.Ovvio. Commento inviato il 06-11-2013 alle 16:31 da Anonimo
  • E la Serracchiani vuole rappresentare il nuovo....Essere giovani non è un valore, anche perchè dopo anche il giovane diventa vecchio, ma un'opportunità per operare un possibile cambimento che significa regole certe per tutti. La cosa è molto deludente... Commento inviato il 06-11-2013 alle 10:37 da pluto
  • Rispondo a lollo delle 20.50 del 4-11-2013. Non omne quod licet honestum est: vale a dire che anche se non c'è reato, la pubblica amministrazione deve agire nell'interesse collettivo e non per favorire qualcuno, quindi ben venga la critica. Anche la ministra Cancellieri non ha fatto reato con quella famosa telefonata, ma ha degli amici (i Ligresti) che sono il fior fiore di delinquenti (già 3 0 4 di essi condannati). Commento inviato il 06-11-2013 alle 10:28 da Claudius
  • Storie di sempre che esistono a tutte le latitudini. Sembra che solo i parenti laureati di Brunetta lavorino come facchini senza raccomandazioni o favoritismi vari. Anche nel privato se una persona è conosciuta, sopratutto se possiede già un curriculum provato, può essere preferita ad altre. Comunque anche in altre aziende o partecipate varie continuano ad assumere personale segnalato da personaggi della precedente amministrazione regionale. Commento inviato il 05-11-2013 alle 19:50 da mes di lui
  • Immagino che il 99 percento dei commenti sia stato censurato, perchè la risposta dei lettori sarà stata una sequela di parole irripetibili. Sarebbe bello leggere un tuo editoriale sul tema dato che di segnalazioni ne ricevi a valanga e di materiale ne hai a sufficienza per riempire diverse pagine. Non deludere i tuoi lettori, facci sapere almeno se qualcuno ha dato giustificazioni a quello che hai sollevato. Mandi Commento inviato il 05-11-2013 alle 07:26 da Friulano schifato
  • Se questa storia è vera, potrebbe avere valenza penale da accertare anche rispetto all'individuazione dei responsabili. Comunque stiamo parlando di una procedura concorsuale che si caratterizza da pubblica imparzialità quale elemento centrale del procedimento amministrativo di selezione. Tutti ricordano le vicende penali che hanno coinvolto il Governatore della Puglia. Se invece di una procedura imparziale, di dovesse dimostrare che è una procedura pilotata, allora credo che la magistratura dovrà occuparsi della questione. Comunque per ora questi fatti restano da dimostrare ed accertare. Per cui, per ora, sono solo sospetti non dimostrati. Commento inviato il 04-11-2013 alle 20:50 da lollo
  • Una sana amministrazione avrebbe allontanato (licenziato in tronco) i costruttori di un simile bando. invece ne faranno le spese i due collaboratori di giustizia che saranno spostati di sede e di incarico. quanto vogliamo scommettere che andrà così ? Bleah che schifo la politica Commento inviato il 04-11-2013 alle 19:19 da anonimo
  • il messaggio che arriva ai giovani ? nessuno ! rabbia, disgusto, rassegnazione sono i sentimenti che pervadono i giovani e ancor peggio la convinzione che nulla potrà cambiare, nemmeno la quotidiana denuncia del perbenista smuoverà le acque. Da questa classe politica non c'è niente da imparare ! Commento inviato il 04-11-2013 alle 18:13 da anonimo
  • Fermo restando che questo è il modus operandi della politica DA SEMPRE e da sempre ne approfittano coloro che hanno la "fortuna" di girare intorno a questi squali, trovo esagerato pensare che la foto in causa possa nascondere chissà quali retroscena, rischiamo di cadere nel "fotoromanzo"...in ogni caso sono curioso di vedere come va a finire! Commento inviato il 04-11-2013 alle 16:58 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ