il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
ESCLUSIVO: SCOPPIA SANITOPOLI FVG: TUTTI I NOMI

COLAUTTI BOCCIA LA "VERGOGNOSA BARBARIA" DI RICCARDI

L'assenza strategica alla cena tolmezzina di ieri sera dell'ex potente assessore alle infrastrutture regionale a molti non è andata giù per nulla. Il primo a non risparmiare toni forti è l'attuale capogruppo del Pdl Alessandro Colautti che bolla come una "barbaria" il comportamento politico di Riccardo Riccardi. "Era un semplice invito a cena per gli ex consiglieri regionali del Pdl della scorsa legislatura; un invito a casa di Tondo come tanti altri già fatti in passato. Non partecipare a priori, senza nemmeno venire a sentire di che si tratta e senza avvisare è un gesto che faccio difficoltà a concepire". Molto più diplomatico ma altrettanto deciso nelle sue posizioni l'ex capogruppo del Pdl. Daniele Galasso attribuisce l'assenza di Riccardi ad un "non aver capito il senso dell'incontro". Secondo Galasso, Riccardi potrebbe aver letto l'iniziativa di Renzo Tondo come un tentativo di riappropriarsi di una leadership che oggi Blasoni vuole per una diversa classe dirigente. Qualcun altro dei presenti ci domanda di non essere citato ma reputa vergognoso che un uomo che da "tecnico" ha avuto tutto grazie al governatore Tondo, oggi sia il primo a tradirlo e a non sedere al suo tavolo. Insomma, per Riccardi la situazione sembra complicarsi sempre maggiormente; ormai i rapporti con Renzo Tondo, Alessandro Colautti, Paride Cargnelutti, Isidoro Gottardo, Ettore Romoli, Rodolfo Ziberna, Luca Ciriani e Paride Cargnelutti sembrano definitivamente compromessi.