**
  • Home > Documenti > PRANZI E CENE BALTICHE PER I BIG DELL'ATER FVG
  • stampa articolo

    PRANZI E CENE BALTICHE PER I BIG DELL'ATER FVG

    26A

    Dalla visione del verbale n°18 del 12 settembre della seduta dell'assemblea dei soci del Gruppo Nord Est per l'Edilizia Residenziale Pubblica, presente il presidente Claudio Serafini per l'Ater di Trieste, Pordenone e Udine si apprende dell'approvazione all'unanimità di un "viaggio di studio" nei Paesi Baltici per un confronto con le realtà dell'edilizia residenziale. A tale prosposito si cita come esempio positivo e modello la visita ai cantieri del "Mose". nel merito del programma in esame viene approvato l'inserimento delle visite tecniche (?) nelle mattine del terzo e del quarto giorno. Parimenti si delibera che verranno invitati a spese degli enti anche gli assessori di riferimento di ciascuna regione. Si delibera pertanto:

    - di confermare l'effettuazione del viaggio nelle capitali baltiche dal 19 al 233 ottobre 2013;

    - di stabilire che ogni Ater ha diritto ad un posto a carico del Gruppo, con un contributo personale del partecipante che si quantifica nella misura di 150 euro;

    - di lasciare alla decisione di ciascun Azienda associata, qualora indichi più partecipanti, se richiedere a questi ultimi una compartecipazione alla spesa, oppure se la stessa sarà completamente a carico dell'Azienda medesima;

    - di prevedere fin da ora che, qualora vi fossero degli esuberi di spesa rispetto alle entrate correnti, si farà fronte alle maggiori spese "attingendo" alle risorse non utilizzate negli esercizi precedenti.

    Per le Ater del Friuli Venezia Giulia le tre persone che parteciperanno alla gita saranno il presidente Claudio Serafini, il vice presidente Sergio Emidio Bini ed il direttore dell'Ater di Udine Domenico Degano.

    Fate adesso attenzione al programma ( vedi immagine) inserito nella delibera: una marea di pranzi e cene con dettagli di nomi di ristoranti, ma di impegni istituzionali nemmeno l'ombra.

    PROGRAMMA PREVISTO:

    1° GIORNO: Venezia - Tallinn : Arrivo a Tallinn, breve giro città, trasferimento in albergo, cena e pernottamento

    2° GIORNO: Visita della città; visita della Città Vecchia, passeggiata sulla collina di Toompea per vedere castello e cattedrale...Ore 13 pranzo ristorante Maikrahv. Nel pomeriggio panoramica lungo la baia che si affaccia sul Golfo di Finlandia. Ore 20 cena ristorante Le Chateau. Pernottamento.

    3° GIORNO: TALLINN - RIGA: ore 8.30 incontro con guida per visite tecniche (?), ore 12.30 pranzo ristorante Daube, giro in città. ore 21 Cena Ristorante Kalku. Pernottamento.

    4° GIORNO: RIGA - VILNIUS: ore 8.30 incontro con guida per visite tecniche (?), ore 12.30 pranzo ristorante Key to Riga, ore 14 partenza per Vilnius, arrivo e breve giro della città. ore 20.30 cena ristorante Medininhai. Pernottamento in hotel

    5° GIORNO: VILNIUS - VENEZIA: ore 8.30 visita della città, ore 12.30 pranzo ristorante Prie Katedros, ore 14.50 partenza per Venezia.

    CLICCA SU FOTO PER INGRANDIRE IMMAGINE


  • Commenti

  • ...passeggiata sulla collina di Toompea per vedere castello e cattedrale.... è vero gli alloggi ATER devono prendere esempio da questo tipo di soluzione abitativa. Ma per favore... dobbiamo andare fino a Tallin per studiare come si progetta una casa popolare ? Commento inviato il 11-10-2013 alle 08:44 da anoniimo
  • Perchè metterli in galera tanto poi c'è sempre un'amnistia o un indulto e tutti bravi e puliti come prima. La dimostrazione è lampante in Italia fotti che tanto si cumbine no? Commento inviato il 09-10-2013 alle 14:10 da anonimo
  • che berlusconi sia un pregiudicato non ci piove... Commento inviato il 09-10-2013 alle 13:51 da friz
  • chi di competenza leggera' e aprira' mai un'inchiesta? Ah no! Scusate... son tutti presi dal delinquente Berlusconi Ma anche Belviso non e' da meno...!!! Ahahahhahaah!!! Questi due delinquenti sono la vergogna dell'Italia... ahahahah!!! Commento inviato il 08-10-2013 alle 19:37 da al di codroipo
  • e perchè mai dovrebbero smetterla, visto che nessuno si scandalizza, tutt'al più borbotta e finita lì? Oltre alla corretta divulgazione di tale notizia, però andrebbe fatta ( a carico dei comuni??)anche un'attenta disamina di chi occupa le case ater, magari con trucchetti vari, magari non avendo titolo, magari chissà.. Commento inviato il 08-10-2013 alle 19:25 da cassie
  • Vengo anch'io. E non ditemi ..no tu no... Commento inviato il 08-10-2013 alle 16:22 da Pluto
  • forse le capitali sono BALTICHE.....non BALCANI come nel titolo? Commento inviato il 08-10-2013 alle 15:14 da Anonimo
  • Non la smetteranno mai!!!!! Commento inviato il 08-10-2013 alle 15:00 da Secutor

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ