**
  • Home > Documenti > TURISMO FVG: MILIONI DI EURO PER ANDARE A SAGRE
  • stampa articolo

    TURISMO FVG: MILIONI DI EURO PER ANDARE A SAGRE

    14t

    La domanda che poniamo in questo post al direttore generale di Turismo Fvg, Edi Sommariva, e all'assessore regionale al turismo Sergio Bolzonello, per ovvie ragioni non gli è mai stata posta dai colleghi della blasonata carta stampata. Sui principali quotidiani locali ( vedi foto) del Friuli Venezia Giulia vi è, periodicamente, un inserto di quattro pagine a colori pagato profumatamente da Turismo Fvg (quindi dalla Regione Fvg). FRIULIVENEZIAGIULIA - Turismo Fvg - Incita i cittadini della nostra Regione a "partire per il posto più bello del mondo...la tua regione!" All'interno il calendario delle sagre dei vari paesi: Fieste De Blave a Grions, Sagra da las masanetes a Villaorba, Farine di Flor a Suttrio, etc.. Ma con quale coraggio un ente regionale importante come Turismo Fvg, con direttore generale, direttore marketing e consulenti dilapida soldi per mandare i friulani a visitare Grions, Villaorba e Montenars? Entusiasta di questa grande promozione l'assessore Sergio Bolzonello pare abbia prorogato il contratto a Nonno Edi per un altro anno.

  • Commenti

  • Riguardo la stima espressa sopra a Joseph Ejarque: FAI QUELLO CHE SCRIVE, NON FARE QUELLO CHE FA! Commento inviato il 09-10-2013 alle 17:08 da GURU
  • Caro "un po' ne so", di Josep Ejarque (unico Santo catalano vivente), limitati a leggere i suoi libri ma non imitare le sue azioni. (fai quello che scrive, non fare quello che fa!). Commento inviato il 08-10-2013 alle 23:01 da Non ne so nulla
  • Un giorno, arrivando in una grande stazione ferroviaria di una delle principsli capitali europee, ho trovato la grande hall occupata dall'ente turistico croato. Era febbraio, presentavano le loro coste adriatiche. Il personale parlava oltre al croato il francese, l'inglese e l'italiano... Non si sa mai... Ho preso un po' di materiale e quell'estate sono andato in ferie in Dalmazia. Un caso? No. Marketing del territorio ben programmato e messo in pratica in modo efficace. ´ Ma si sa, é inutile andare a vedere cosa fanno gli altri. Il personale di Turismo FVG sará sicuramente preparato, ma se manca la strategia....pensate ad un danese che per "caso" legge il messaggeroveneto e decide di venire in FVG per la sagra de blave: cerca su google translator "blave" e...quando arriva cerca un b&b e....ospiti di gente unica, proprio vero come slogan. Commento inviato il 08-10-2013 alle 11:31 da Viaggiatore
  • Al Dott. Sommariva consiglio la lettura di un paio di libri di Josep Ejarque per capire che la sua promozione e' commerciale e non promozione turistica, cosa che dovrebbe fare Turismo FVG! legga e ascolti qualche consiglio.........sarebbe meglio!!!!! Commento inviato il 08-10-2013 alle 09:25 da Un po' ne so"
  • Intanto le scuole cadono a pezzi e i Sindaci non sanno dove sbattere la testa per trovare i soldi per ristrutturarle. In questa regione non cambia mai nulla! Commento inviato il 07-10-2013 alle 20:52 da Marte
  • In Regione si conoscono già le sagre e altre cose locali basta leggere le locandine o affidarsi alla tradizione. Turismo FVG dovrebbe far conoscere il Friuli in Italia ed all'estero. E' necessaria più sussidiarietà e il volontariato deve fare con i propri mezzi! La Regione pensi alle cose più importanti: Sanità-Assistenza ecc. Commento inviato il 07-10-2013 alle 17:17 da Secutor
  • Sono tutte sagre sponsorizzate da Violino con i suoi fantomatici 10 milioni. Commento inviato il 07-10-2013 alle 16:56 da Anonimo
  • Una cosa sono le sagre che sicuramente danno valore aggiunto alle tradizioni e alla coesione sociale, un'altra è il turismo che, nei fatti, è un settore produttivo. i volontari vanno aiutati e incentivati, sicuramente: una tal struttura regionale,FVG appunto, dovrebbe impegnarsi su altri fronti più strutturali e forse sarebbe di beneficio anche per le sagre locali che, in assenza di progetti integrati, fanno quello che possono. Commento inviato il 07-10-2013 alle 13:30 da pluto
  • .... Ma è come dire agli alunni di visitare la scuola dove studiano...capisco la promozione del territorio e a quello ci pensano le comunità montane, collinari, pro loco...ma da Turismo fvg mi sembra sprecato...praticamente facciamo conoscere la nostra Regione solo ai friulani...sarà ben meglio investire e far conoscere all'Italia e in Europa il Friuli! Sempre più isolati e poi ci stupiamo per come ci descrivono sui libri di scuola: ce lo meritiamo e gli italiani fra un pò non sapranno neanche che facciam parte del'Italia... Pretendiamo di essere ascoltati dal Governo centrale senza neanche farci conoscere....in più quest'anno niente B.I.T. X la nostra Regione...complimenti! Commento inviato il 07-10-2013 alle 13:09 da Anonima
  • Intervento VERGOGNOSO...forse non sai che dietro alle sagre, che promuovono le tradizioni locali sempre più spesso dimenticate, ci sono un ristretto manipolo di volontari legati alle Pro Loco che si fanno un culo così GRATIS! La pubblicità ha un costo ed i soldi investiti per mandare la gente a visitare Grions eccetera hanno un senso proprio per favorire l'aggregazione e far sì che la gente possa apprezzare, oltre ai luoghi, l'impegno di chi organizza questi eventi. Evidentemente, è più costruttivo passare le giornate seduti in piazza S.Giacomo con lo spriz in mano...come volontario non posso che ringraziare Bolzonello! Commento inviato il 07-10-2013 alle 09:53 da Volontario

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ