**
  • Home > Documenti > INDIRA FABBRO DELUSA DAI COLLEGHI DI CONFINDUSTRIA
  • stampa articolo

    INDIRA FABBRO DELUSA DAI COLLEGHI DI CONFINDUSTRIA

    7I

    Gli amici durano il tempo di una poltrona; questo per lo meno è quanto accade in politica ed in affari. Poco dopo ferragosto l'ex assessore regionale alle finanze, Indira Fabbro, aveva organizzato un incontro nella sua azienda con alcuni rappresentanti di categoria per parlare di programmatiche aziendali varie. Saputo dell'iniziativa Fantoni e Calligaris avrebbero chiesto alla Fabbro, ci riferiscono fonti vicine alla imprenditrice di Buia, di spostare la sede dell'incontro in Confindustria Udine avendo letto il programma e ritenendo che gli argomenti fossero troppo importanti per essere trattati senza persone adeguate in ogni specifico campo. Indira Fabbro accetta il consiglio ed organizza il tutto per metà settembre con la piena adesione di tutte le categorie economiche. Chi non poteva andare avrebbe mandato i delegati. Ebbene il 19 settembre, si presentano all'incontro (vedi foto) solo il Presidente della Provincia Pietro Fontanini e il rappresentante della Banca di Cividale assieme ad una decina di imprenditori. Lo stesso direttore di Confindustria Udine, il dottor Lugnani, pur essendo in sede ed avando avuto la delega del dott. Ganzitti a partecipare ha preferito restare nel suo ufficio. Il vice presidente - sempre secondo le fonti vicine alla Fabbro - il dott. Michele Bortolussi, con delega da parte del presidente Matteo Tonon non rispondeva neppure alle telefonate dell'assessore regionale...e questo in casa Confindustria. Le altre associazioni hanno diseratato completamente dopo aver garantito che sarebbero venute. Se fosse stato governatore ancora Tondo, le cose sarebbero andate diversamente...

  • Commenti

  • Ho appena avuto un contatto via facebook con la signora Indira, che francamente non sapevo proprio chi fosse, e con cui sono andato indirettamente in rotta di collisione per i commenti (gratuitamente ostili) ospitati e condivisi ad un post pubblicato sul suo diario. Il post aveva per oggetto il Presidente FVG Franco Iacop ed ora si spiegano alcuni commenti 'cattivi' dei suoi amici e le aspre prese di posizione condivise dalla signora........ Ora il profilo 'Fabbro Indira' risulta scomparso da facebook, come pure il link che era stato pubblicato ( e condiviso pure sul diario di Franco Iacop, somma arroganza, ndr.........). Scoprire chi è questa signora, conoscere la importante seppur breve funzione a livello politico e valutarne lo spessore è diventato un tutt'uno.... Commento inviato il 30-09-2013 alle 14:16 da diego b.
  • Cara sig.ra Fabbro cerchi di decidere cosa vuole fare da grande. Un rappresentante delle imprese non si schiera politicamente altrimenti non riesce a rappresentare le imprese (e le imprese non si sentono e non si vogliono far rappresentare). Se invece vuole fare il politico, lo faccia seriamente (facendosi eleggere e non nominare). Politico e rappresentante delle imprese sono figure incompatibili, basta vedere l'afflusso di gente alle iniziative. Da quello che ho potuto leggere mi sembra di capire che non muove molta gente fuori dalle strette conoscenze. Probabilmente decidendo da che parte stare la porterebbe a maggiori risultati. Commento inviato il 24-09-2013 alle 00:15 da Gino
  • concordo pienamente con Gino Commento inviato il 23-09-2013 alle 15:49 da Orazio
  • Desidero chiarire che a differenza di molti, io non ho problemi a esprimere il mio pensiero politico, partecipo come ben sapete anche agli incontri della sx e le mie iniziative son state sempre bilanciate nell'invitare le varie parti politiche e istituzionali...chi partecipa è libero di farlo, nessuno è obbligato! Non ho mai messo in dubbio le iniziative delle associazioni di categoria che sono fondamentali per gli associati ma è necessario un lavoro di gruppo in questo periodo di crisi...questo era il messaggio che volevo far arrivare...poi tutto il resto è gossip! ed infine non ho rimpianti su ciò che faccio...non si può stare simpatici a tutti, molti mi sostengono e molti mi criticano...ma almeno ci provo! Commento inviato il 23-09-2013 alle 15:02 da Fabbro Indira
  • Parlo da esterno che ha visto diverse attività organizzate dalla Fabbro negli ultimi tempi. Purtroppo tutte queste iniziative sono troppo politicizzate, basti leggere tutti i commenti che ogni giorno indirizza ai politici di sx o la provenienza degli invitati alle attività. Inoltre per rappresentare le aziende esistono già delle associazioni che lavorano da anni e con cui lei potrebbe collaborare in modo attivo (e non solo come luogo dove tenere i convegni). Creare qualcosa di parallelo (ricordiamoci che si tratta solo di una pagina facebook, nulla di più) sotto il cappello di un partito politico può non essere da tutti condiviso (visto anche che il partito in oggetto non piace ai più). Pertanto c'è poco da stupirsi se le associazioni prendono distanza. Commento inviato il 23-09-2013 alle 11:52 da Gino
  • ...chissà chi è Orazio...Homo homini lupus...adducere inconveniens non est solvere argomentum! Commento inviato il 23-09-2013 alle 11:29 da Pinky
  • Chissà chi è sta Pinky....... Commento inviato il 23-09-2013 alle 10:13 da Orazio
  • Non credo che sia un'attrice, piuttosto una che si dia da fare anche quando non ci sono più i riflettori, quando non si è più al centro dell'attenzione... la vita continua e l'impegno pure nel risolvere i piccoli problemi degli imprenditori e del mondo del lavoro in generale...peccato che come al solito, molti parlano e pochi hanno il coraggio di fare! Commento inviato il 22-09-2013 alle 13:34 da Pinky
  • Chi recita una commedia non deve mai dimentire di essere stato solo un attore. Quando poi la tournèe non riscute più successo, meglio calare il sipario che esporsi al ridicolo. Alberto Sordi, Monica Vitti: Ma 'ndo vai / se la banana non ce l'hai? / bella Hawaiana / attaccate a sta banana. Commento inviato il 21-09-2013 alle 23:07 da Polvere di stalle
  • Ciao Marco, ti informiamo che il presidente Fontanini si eclissa davanti alle nostre richieste ed evita una serena e chiarificatrice intervista. http://www.dovatu.it/news/friulano-a-scuola-ma-senza-carta-igienica-10787/ Ciao Commento inviato il 21-09-2013 alle 22:48 da Dovatu.it

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ