il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

FRATTE, IDEOLOGO DELLA NEW ECONOMY FURLANA

L'assessore provinciale Leonardo Barberio, Lega Nord, difende a scatola chiusa le scelte fatte dalla posizione organizzativa Gianni Fratte in merito ai dieci interinali assunti. Barberio, da noi interpellato, dice chiaramente che le persone sono state individuate singolarmente da Gianni Fratte che ha deciso di non riconfermare sette interinali uscenti in quanto considerati non adeguati professionalmente. Per questa stessa ragione, sempre secondo Barberio, il direttore della Fondazione Aquileia, Gianni Fratte, non ha ritenuto opportuno neppure convocare al colloquio "persone" con cui aveva già avuto modo di verificare le capacità e competenze. Ricordiamo che fra i prescelti da Fratte di quest'anno ci sono invece due figli d'arte, ossia il figlio dell'ex presidente Strassoldo e dell'ex assessore Sandruvi. Leonardo Barberio, anche in questo caso ha difeso Fratte, sostenendo che "non bisogna discriminare i figli dei politici"...Altro punto che resta ancora tutto da chiarire sembra essere la decisione presa da Fratte, a fronte di un bando di un anno di spezzettare le assunzioni in periodi minori, così da poter interrompere il rapporto come e quando desidera. Ragionamento difficile da comprendere poichè la legge comunque consente un mese di prova ( che scadrà giovedì 26) in un rapporto della durata di un anno. Perchè allora stipulare un contratto della durata di un solo mese da prorogare ? Qualcuno avrebbe sentito parlare il funzionario della Provincia di voler evitare rischi di maternità, ma ci rifiutiamo di crederci...