il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
CLICCA SUL BANNER IN BASSO DI VIDEOTELEBLOG

DEBORA PRENDA LE DISTANZE DALL'ARROGANZA DI RUSSO

Il senatore Francesco Russo, nato a Trieste nel 1969, è stato indicato, senza passare attraverso lo strumento delle primarie, come capolista al Senato per il Partito Democratico. Fondatore e a lungo presidente dell'istituto Jacques Maritain è professore di Storia e politiche dell'educazione all'Università degli Studi di Udine. Per cinque anni è stato vice presidente di Area Science Park , parco scientifico tecnologico fra i più importanti in Italia ed in Europa. Per diversi anni è stato stretto collaboratore dell'on. Pierluigi Castagnetti. Ieri diffonde sui social network una lettera aperta a Beppe Grillo dove testualmente scrive " Mi sono tagliato lo stipendio, vengo in aula in metropolitana, porto i miei figli a scuola in autobus ho il 96% di presenze in Parlamento, non rubo e non ho conflitti di interesse..." Premesso che se i figli vanno a scuola a Trieste e lui ha il 96% delle presenze in Parlamento, quindi a Roma, non si capisce quando mai si dedichi ad accompagnare i suoi ragazzi a lezione, ci domandiamo con quale coraggio in un momento di tale crisi e difficoltà per gli italiani, il senatore Russo abbia il coraggio di fare simili esternazioni. Sorvoliamo sugli oltre mille "mi piace" che molto probabilmente saranno iscritti e militanti della sua area politica. Ci auguriamo che la governatrice Debora Serracchiani, che ci legge in copia, sappia e voglia prendere le dovute distanze da simili forme di comunicazione del senatore triestino Francesco Russo.