**
  • Home > Gossip > AUTO BLU E AUTISTA DEL COMMISSARIO TORNANO IN AUTOVIE
  • stampa articolo

    AUTO BLU E AUTISTA DEL COMMISSARIO TORNANO IN AUTOVIE

    IL

    Da circa tre mesi a questa parte, nel parcheggio del centro Autovie di Palmanova, è ferma una vettura, Audi 6, cilindrata 2700, con targa DH 938MR. Ma oltre a lei, pare che sia fermo, almeno logisticamente anche il suo ex conducente: Diego Sguazzin, dipendente di Autovie Venete adibito ad autista del commissario, instancabile lavoratore. Stiamo parlando, della "auto blu", o di rappresentanza, che ha avuto in continuo utilizzo durante la giunta Tondo, l'ex assessore regionale Riccardo Riccardi, prima nella veste di soggetto attuatore e poi di commissario. Ma per quale ragione, l'allora potente assessore regionale alle infrastrutture aveva in uso ed utilizzo contemporaneamente, due vetture di enti diversi, con relativi autisti? Pare che all'interno di Autovie Venete qualcuno negli anni abbia storto il naso per l'eccessivo numero di ore che si vedvae costretto a fare l'instancabile Sguazzin sebbene l'impegno del commissario per quanto gravoso non poteva impegnarlo a tempo pieno, essendo fra l'altro membro della giunta regionale. Chi pagava, si chiedono all'interno di Autovie, il consumo del carburante e le ore di lavoro dell'autista della vettura del commissario? Il governo, lo stato o forse Autovie Venete? Ma soprattutto, la vera domanda che per anni ha tormentato più di qualcuno, è stata: possibile che in periodo di tagli di auto blu, qualcuno fosse riuscito a raddoppiarle?

  • Commenti

  • Vabbè, c'hai provato Perbenista ma ti è andata maluccio. Sto giro hai fatto proprio una figuraccia! Commento inviato il 11-09-2013 alle 14:54 da Zio Rufus
  • Il problema non è il politico ma le regole. Commento inviato il 10-09-2013 alle 08:54 da Anonimo
  • Come fate a sapere che sostituiva? dal testo emerge che si trattava di altra auto, quindi altro servizio,doppio. Il problema a mio avviso non è l'autista bensì il politico Commento inviato il 09-09-2013 alle 22:36 da Anonimo
  • Stai esagerando Perbenista, fare nomi e cognomi di persone NON pubbliche è scorretto, soprattutto quando sono dei lavoratori e padri di famiglia integerrimi! Magari hai visto l'auto nel parcheggio quando ti sei presentato ai vertici offrendo i tuoi servigi...o più facilmente ti hanno informato le serpi che strisciano nei corridoi di Autovie! Vergogna per tutti, questa non è informazione!!! Commento inviato il 09-09-2013 alle 20:43 da Casellante
  • Perbenista perchè arrivi a scoppio ritardato e fuori tempo massimo? Commento inviato il 09-09-2013 alle 13:21 da il curioso
  • A prescindere, visto che il dipendente di Autovie in questione SOSTITUIVA, non affiancava, l'autista della Regione quando non era disponibile, trovo di pessimo gusto e di una cattiveria inaudita nominarlo per nome e cognome ed insinuare che passi la giornata a girarsi i pollici, essendo a tutti gli effetti un LAVORATORE INSTANCABILE!!! Vergognatevi Commento inviato il 09-09-2013 alle 12:50 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ